+39 06 360959 1 uicca@avventisti.it
  • Tutto
  • Brevi riflessioni spirituali
  • Brevi riflessioni su Daniele

Buona Pasqua!

Francesco Zenzale La Pasqua (in ebraico Pesah significa “passaggio”) è una festa primaverile che ricorre il 15 di Nisan dopo un digiuno di sette giorni in Israele e otto nella diaspora. La festa ricorda l’esodo dall’Egitto (Es 34:25). Era chiamata…

Celebrare la riconciliazione

Francesco Zenzale Nelle ultime ore della sua vita su questa terra, Gesù disse a Pietro: “Se non ti lavo, non hai parte alcuna con me”, (Gv 13: 8). Il termine greco meros (parte) significa: parte del bottino, di una eredità.…

Che cos’è la grazia?

Francesco Zenzale La grazia inizia con l’accettazione. “Perciò accoglietevi gli uni gli altri, come anche Cristo vi ha accolti per la gloria di Dio” (Romani 15:7). Che cosa dobbiamo fare perché Cristo ci accetti? Nulla! Paolo ci dice che “Dio…

Che formino una cosa sola nella tua mano

Notizie Avventiste/Nev Il testo di Ezechiele 37:17 è il tema della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, che si terrà dal 18 al 25 gennaio 2009. Proposto dalle chiese cristiane in Corea, che hanno trovato ispirazione nel profeta Ezechiele,…

Da dove veniamo? Dove andiamo?

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Ecco due domande che gli uomini si pongono da millenni. Se è vero che essi si preoccupano del problema della loro origine, è altrettanto certo che s’interessano, e forse di più, a quello del loro destino. Pascal,…

Daniele in breve. 2.300 sere e mattine

Francesco Zenzale – “Egli mi rispose: ‘Fino a duemilatrecento sere e mattine; poi il santuario sarà purificato’” (Dn 8:14). Questa è una profezia con un’estensione cronologica impressionate. Copre un periodo storico terrificante: attentati, persecuzioni, sconvolgimenti, devastazioni, violazioni dei diritti umani…

Daniele in breve. Attenti al lupo

Francesco Zenzale – “Perciò ordino quanto segue: Chiunque, a qualsiasi popolo, nazione o lingua appartenga, dirà male del Dio di Sadrac, Mesac e Abed-Nego, sia fatto a pezzi e la sua casa ridotta in un letamaio; perché non c’è nessun…

Daniele in breve. Bisogna nascere di nuovo!

Francesco Zenzale – “Ebbi un sogno che mi spaventò. I pensieri che mi assalivano mentre ero a letto e le visioni del mio spirito mi riempirono di terrore. Ordinai, perciò, di condurre in mia presenza tutti i saggi di Babilonia…

Daniele in breve. Cadde, svenne e si ammalò

Francesco Zenzale – “Egli venne dove io ero e quando giunse, io ebbi paura e caddi con la faccia a terra. Egli mi disse: ‘Figlio dell’uomo, comprendi bene, questa visione riguarda il tempo della fine’. Mentre egli parlava con me,…

Daniele in breve. Che fine ha fatto l’impero romano?

Francesco Zenzale – Se compariamo i capitoli 7 e 8-9 di Daniele, ci rendiamo conto che il settimo è più lineare dell’ottavo. I regni sono rappresentati da quattro bestie (Babilonia, Medo-Persia, Grecia, Roma), successivamente si delinea lo smembramento del quarto…

Daniele in breve. Che il cerimoniale abbia inizio

A Babilonia, il re Nabucodonosor aveva sognato una grande statua fatta con vari metalli. Il giovane ebreo Daniele aveva rivelato il sogno e il suo significato: la testa d’oro della statua rappresentava il regno babilonese e il resto del corpo…

Daniele in breve. Chi crede non s’affretta, ma prega per esistere

Francesco Zenzale –- La riflessione di oggi è sul testo biblico di Daniele 2: 12-23. Daniele e suoi compagni erano all’oscuro di quello che stava succedendo alla corte reale e il decreto di morte li colse di sorpresa. Indubbiamente qualcuno…

Daniele in breve. Chi ha peccato?

Francesco Zenzale – “Noi abbiamo peccato, ci siamo comportati iniquamente, abbiamo operato malvagiamente, ci siamo ribellati e ci siamo allontanati dai tuoi comandamenti e dalle tue prescrizioni. Non abbiamo dato ascolto ai profeti, tuoi servi, che hanno parlato in nome…

Daniele in breve. Chiarezza storica ed evangelica nel giorno del giudizio

Francesco Zenzale – “Io continuai a guardare e vidi collocare dei troni, e un vegliardo sedersi. La sua veste era bianca come la neve e i capelli del suo capo erano simili a lana pura; fiamme di fuoco erano il…

Daniele in breve. C’è un uomo!

Francesco Zenzale – “La regina udì le parole del re e dei suoi grandi, ed entrata nella sala del banchetto disse: ‘Vivi in eterno, o re! I tuoi pensieri non ti spaventino e non ti facciano impallidire! C’è un uomo,…

Daniele in breve. Da che parte stai?

Francesco Zenzale – “Ma non potendo trovare nessun motivo di accusa né colpa, perché egli era fedele e non aveva niente da farsi rimproverare, quegli uomini allora pensarono: ‘Non possiamo trovare altro pretesto per accusare Daniele, se non nella legge…

Daniele in breve. Daniele 8-9. Quadro d’insieme (prima parte)

Francesco Zenzale – La visione del settimo capitolo conclude evidenziando la sofferenza di Daniele. Il testo riferisce che fu molto spaventato da impallidire (Dn 7:15, 28). Nell’ottavo capitolo, il profeta, sopraffatto dalla spiegazione, sviene e si ammala a tal punto…

Daniele in breve. Daniele 8-9. Quadro d’insieme (seconda parte)

Francesco Zenzale – Daniele sviene e dopo diversi giorni riprende a lavorare interessandosi agli affari del re (Dn 8:27), e la spiegazione dell’ultima parte della profezia rimane sospesa tra il cielo e la terra, nell’incomprensione dell’uomo di Dio. Ma il…

Daniele in breve. Digiuno, sacco e cenere

Francesco Zenzale – “Volsi perciò la mia faccia verso Dio, il Signore, per dispormi alla preghiera e alle suppliche, con digiuno, con sacco e cenere” (Dn 9:3). È inusuale osservare una persona cosparsa di cenere e vestita con un ruvido…

Daniele in breve. Dimenticare la verità per costruirne una propria

Francesco Zenzale – “Come si dimentica in fretta la verità! Colui che poco prima aveva adorato un servo di Dio come se fosse Dio, ora ordina che gli si forgi una statua per farsi lui stesso adorare nella statua” (Girolamo…

Daniele in breve. Dio può, ma lo vuole?

Francesco Zenzale – “Sappi però che il nostro Dio, che serviamo, può liberarci dalla fornace con il fuoco acceso e dalla tua mano, o re. Ma anche se non ci liberasse, sappi, o re, che noi non serviremo mai i…

Daniele in breve. Dissolutezza e idolatria

Francesco Zenzale – “Bevvero il vino e lodarono gli dèi d’oro, d’argento, di bronzo, di ferro, di legno e di pietra” (Dn 5:4). La dissolutezza e l’idolatria sono aspetti della vita spesso sottovalutati. Probabilmente, si ritiene che la spiritualità non…

Daniele in breve. Due modi di trascorrere la notte

Francesco Zenzale – “Allora il re ritornò al suo palazzo e digiunò tutta la notte; non fece venire nessuna delle concubine e non riuscì a dormire. La mattina il re si alzò molto presto, appena fu giorno, e si recò…

Daniele in breve. E il vegliardo si assise

Francesco Zenzale – “Io continuai a guardare e vidi collocare dei troni, e un vegliardo sedersi. La sua veste era bianca come la neve e i capelli del suo capo erano simili a lana pura; fiamme di fuoco erano il…

Daniele in breve. Ecco l’uomo

Francesco Zenzale – “Noi abbiamo peccato, ci siamo comportati iniquamente, abbiamo operato malvagiamente, ci siamo ribellati e ci siamo allontanati dai tuoi comandamenti e dalle tue prescrizioni. Non abbiamo dato ascolto ai profeti, tuoi servi, che hanno parlato in nome…

Daniele in breve. Fa’ risplendere il tuo volto

Francesco Zenzale – “Ora, o Dio nostro, ascolta la preghiera e le suppliche del tuo servo; per amor tuo, Signore, fa’ risplendere il tuo volto sul tuo santuario che è desolato!” (Dn 9:17). Il santuario israelita era stato distrutto nel…

Daniele in breve. Fedeltà, non ostinatezza (Dn 3: 8-18)

Francesco Zenzale – Le relazioni umane sono complicate, ma quando l’invidia penetra nel cuore degli antagonisti, il divario tra gli interlocutori s’allarga, al punto tale da mettere in pericolo la stessa vita. I caldei, autoctoni, hanno mal digerito che alcuni…

Daniele in breve. Fino a quando?

Francesco Zenzale – “Poi udii un santo che parlava. E un altro santo chiese a quello che parlava: «Fino a quando durerà la visione del sacrificio quotidiano, dell’iniquità devastatrice, del luogo santo e dell’esercito abbandonati per essere calpestati?” (Dn 8:13).…

Daniele in breve. Gettare a terra la verità

Francesco Zenzale – “Un esercito fu abbandonato, così pure il sacrificio quotidiano, a causa dell’iniquità; la verità venne gettata a terra; ma esso prosperò nelle sue imprese” (Dn 8:12). Nelle ultime ore della sua vita, Gesù ebbe un singolare incontro…

Daniele in breve. Gli tolse il quotidiano (hattamîd)

Francesco Zenzale – “Si innalzò fino al capo di quell’esercito, gli tolse il sacrificio quotidiano e sconvolse il luogo del suo santuario” (Dn 8:11). L’attività del piccolo corno si esercita nel confronti del “capo di quell’esercito”, ovvero di Cristo, privandolo…

Daniele in breve. I libri furono aperti

Francesco Zenzale – “Poiché non c’è nulla di nascosto che non debba manifestarsi, né di segreto che non debba essere conosciuto e venire alla luce” (Lc 8:17). Ci sono aspetti della nostra vita che conosciamo noi e Dio, e che…

Daniele in breve. I migliori anni

Francesco Zenzale – “Alla fine di quei giorni, io, Nabucodonosor, alzai gli occhi al cielo e la ragione tornò in me. Benedissi l’Altissimo, lodai e glorificai colui che vive in eterno: il suo dominio è un dominio eterno e il…

Daniele in breve. Il carattere delle quattro bestie e del piccolo corno

Francesco Zenzale – La Bibbia somiglia a una piccola biblioteca e contiene infiniti generi letterari, tra loro spesso mescolati anche all’interno di uno stesso libro. Quello profetico apocalittico, i cui insegnamenti soventi sono presentati mediante rappresentazioni figurate o simboli, è…

Daniele in breve. Il carattere di Dio

Francesco Zenzale – “A te, o Signore, la giustizia; a noi la confusione della faccia in questo giorno, agli uomini di Giuda, agli abitanti di Gerusalemme e a tutto Israele, vicini e lontani, in tutti i paesi dove li hai…

Daniele in breve. Il costo dell’indifferenza

Francesco Zenzale – “Il re Baldassar fece un grande banchetto per mille dei suoi grandi e bevve vino in loro presenza. Mentre stava assaporando il vino, Baldassar ordinò che portassero i vasi d’oro e d’argento che Nabucodonosor, suo padre, aveva…

Daniele in breve. Il cuore predilige la pace

Francesco Zenzale – “Quando Daniele seppe che il decreto era firmato, andò a casa sua; e, tenendo le finestre della sua camera superiore aperte verso Gerusalemme, tre volte al giorno si metteva in ginocchio, pregava e ringraziava il suo Dio…

Daniele in breve. Il Dio di…

Francesco Zenzale – “Allora il re Dario scrisse alle genti di ogni popolo, nazione e lingua che abitavano su tutta la terra: ‘Pace e prosperità vi siano date in abbondanza! Io decreto che in tutto il territorio del mio regno…

Daniele in breve. Il figlio dell’uomo

Francesco Zenzale – “Io guardavo, nelle visioni notturne, ed ecco venire sulle nuvole del cielo uno simile a un figlio d’uomo; egli giunse fino al vegliardo e fu fatto avvicinare a lui” (Dn 7:13). L’espressione semitica “figlio dell’uomo” (in ebraico…

Daniele in breve. Il luogo santo

Francesco Zenzale – “Poi udii un santo che parlava. E un altro santo chiese a quello che parlava: ‘Fino a quando durerà la visione del sacrificio quotidiano, dell’iniquità devastatrice, del luogo santo e dell’esercito abbandonati per essere calpestati?’” (Dn 8:13)…

Daniele in breve. Il profetismo biblico

Francesco Zenzale – “Dio, dopo aver parlato anticamente molte volte e in molte maniere ai padri per mezzo dei profeti, in questi ultimi giorni ha parlato a noi per mezzo del Figlio, che egli ha costituito erede di tutte le…

Daniele in breve. Il profugo

Francesco Zenzale – “Tu avviati verso la fine; tu ti riposerai e poi ti rialzerai per ricevere la tua parte di eredità alla fine dei tempi” (Dn 12:13). Sazio di anni, circa novanta o forse più, Daniele si avviava verso…

Daniele in breve. Il santuario israelita

Francesco Zenzale – “La legge, infatti, possiede solo un’ombra dei beni futuri, non la realtà stessa delle cose. Perciò con quei sacrifici, che sono offerti continuamente, anno dopo anno, essa non può rendere perfetti coloro che si avvicinano a Dio.…

Daniele in breve. Il sogno

Francesco Zenzale – “Questo è il sogno: ora ne daremo la spiegazione al re” (Dn 2:36). Tutti gli studiosi concordano nel considerare la visione nella prospettiva storico-profetica. La colossale statua, alta forse circa 27 metri, sognata dal re di Babilonia,…

Daniele in breve. Infrazione esistenziale

Francesco Zenzale – “Dovevano essere ragazzi senza difetti fisici, di bell’aspetto, dotati di ogni saggezza, istruiti e intelligenti, capaci di stare nel palazzo reale per apprendere la scrittura e la lingua dei Caldei. Il re assegnò loro una razione giornaliera…

Daniele in breve. Innamorarsi dell’altro

Francesco Zenzale – “Allora Daniele, detto Baltazzar, rimase per un momento sbigottito e i suoi pensieri lo turbavano. Ma il re gli disse: ‘Baltazzar, il sogno e l’interpretazione non ti spaventino!’. Baltazzar rispose e disse: ‘Mio signore, il sogno si…

Daniele in breve. Introduzione

Inizia, con questo numero, una nuova serie di riflessioni bibliche del past. Francesco Zenzale. Protagonista è il libro del profeta Daniele. Il pastore Zenzale condurrà il lettore in un viaggio alla scoperta di tematiche e messaggi più che mai attuali.…

Daniele in breve. La desolazione del santuario

Francesco Zenzale – “Da uno di essi uscì un piccolo corno, che si ingrandì enormemente in direzione del mezzogiorno, dell’oriente e del paese splendido. Crebbe fino a raggiungere l’esercito del cielo; fece cadere a terra una parte di quell’esercito e…

Daniele in breve. La purificazione del santuario

Francesco Zenzale – “Egli mi rispose: ‘Fino a duemilatrecento sere e mattine; poi il santuario sarà purificato’” (Daniele 8:14). Per comprendere il significato dell’espressione “il santuario sarà purificato”, è importante tenere conto che la frase è messa in relazione all’azione…

Daniele in breve. La saggezza divina non si vende né si compra

Francesco Zenzale – “A voce alta il re gridò che si facessero entrare gli incantatori, i caldei e gli astrologi, e il re disse ai saggi di Babilonia: ‘Chiunque leggerà questo scritto e me ne darà l’interpretazione sarà vestito di…

Daniele in breve. Licantropia?

Francesco Zenzale – “… Nello stesso istante quella parola si adempì su Nabucodonosor. Egli fu scacciato di mezzo agli uomini, mangiò l’erba come i buoi, il suo corpo fu bagnato dalla rugiada del cielo, i capelli gli crebbero come le…

Daniele in breve. Lo voglio!

Francesco Zenzale – “Allora il re Nabucodonosor fu spaventato e andò in gran fretta a dire ai suoi consiglieri: ‘Non erano tre, gli uomini che abbiamo legati e gettati in mezzo al fuoco ardente?’. Quelli risposero e dissero al re:…

Daniele in breve. L’angoscia per il futuro

Francesco Zenzale – “Il primo anno del suo regno, io, Daniele, meditando sui libri, vidi che il numero degli anni di cui il SIGNORE aveva parlato al profeta Geremia e durante i quali Gerusalemme doveva essere in rovina, era di…

Daniele in breve. L’incubo esistenziale

Francesco Zenzale – “Nel secondo anno del suo regno, Nabucodonosor ebbe dei sogni che turbarono così profondamente il suo spirito da impedirgli di dormire. Il re fece chiamare i magi, gli incantatori, gli indovini e i Caldei perché gli spiegassero…

Daniele in breve. L’uno di fronte all’altro

Francesco Zenzale – “Daniele si recò quindi da Arioc, a cui il re aveva affidato l’incarico di far morire i saggi di Babilonia, e gli disse: ‘Non far morire i saggi di Babilonia! Conducimi dal re e io gli darò…

Daniele in breve. Mai soli

Francesco Zenzale – “In quel momento apparvero le dita di una mano d’uomo, che si misero a scrivere, di fronte al candeliere, sull’intonaco della parete del palazzo reale. Il re vide quel pezzo di mano che scriveva. Allora il re…

Daniele in breve. Mené, Mené, Téchel, U-Parsin

Francesco Zenzale – “Ecco le parole che sono state scritte: Mené, Mené, Téchel, U-Parsin. Questa è l’interpretazione delle parole: Mené, Dio ha fatto il conto del tuo regno e gli ha posto fine; Téchel, tu sei stato pesato con la…

Daniele in breve. Mille migliaia lo servivano

Francesco Zenzale – “Un fiume di fuoco scaturiva e scendeva dalla sua presenza; mille migliaia lo servivano, diecimila miriadi gli stavano davanti” (Dn 7:10). Alzare lo sguardo al cielo e immaginare gli angeli che si muovono alla presenza di Dio,…

Daniele in breve. Modalità interpretative

Francesco Zenzale – Per Daniele, come per noi, man mano che gli anni passano, diventa evidente che un tempo considerevole è trascorso prima che Dio inauguri il suo regno. Per Daniele, benché sapesse che alla fine dei settanta anni Israele…

Daniele in breve. Nel cuore del cristianesimo

Francesco Zenzale – “Attenetevi alla legge e alla testimonianza! Se un popolo non parla in questo modo, è perché in esso non c’è luce” (Is 8:20 ND). “Ma anche se noi o un angelo dal cielo vi annunciasse un vangelo…

Daniele in breve. Noi e Nabucodonosor

Francesco Zenzale – “Dodici mesi dopo, mentre passeggiava sul terrazzo del palazzo reale di Babilonia, il re disse: ‘Non è questa la grande Babilonia che io ho costruita come residenza reale con la forza della mia potenza e per la…

Daniele in breve. Noi, Dio e le profezie

Francesco Zenzale – Il libro di Daniele è stato scritto anche per la nostra epoca e c’interpella direttamente, perché il contenuto in essere concerne il “tempo della fine” (Dan 2:28; 8:17; 10:14; 12:4 e 9), quando il “gran capo tornerà”…

Daniele in breve. Per amore di te stesso

Francesco Zenzale – “Signore, ascolta! Signore, perdona! Signore, guarda e agisci senza indugio per amore di te stesso, o mio Dio, perché il tuo nome è invocato sulla tua città e sul tuo popolo” (Dn 9:19). Rileggendo la preghiera di…

Daniele in breve. Politicamente integro

Francesco Zenzale – “Allora i capi e i satrapi cercarono di trovare un’occasione per accusare Daniele circa l’amministrazione del regno, ma non potevano trovare alcuna occasione né alcun motivo di riprensione, perché egli era fedele e non c’era in lui…

Daniele in breve. Preghiera e confessione

Francesco Zenzale – “Feci la mia preghiera e la mia confessione al Signore mio Dio, e dissi…” (Dn 9:4). Due sono gli elementi relazionali che esprimono il senso di affidamento al Signore nostro Dio. La preghiera e la confessione. Due…

Daniele in breve. Prosperò nelle sue imprese

Francesco Zenzale – “Esso prosperò nelle sue imprese” (Dn 8:12). Non credo di sbagliare nell’affermare che ogni settore della vita, sia esso culturale, scientifico, umanista o filosofico, è stato “inquinato” dal pensiero religioso. La religione ha da sempre condizionato popoli…

Daniele in breve. Regni contrapposti

Francesco Zenzale – “Io guardavo, nelle visioni notturne, ed ecco venire sulle nuvole del cielo uno simile a un figlio d’uomo; egli giunse fino al vegliardo e fu fatto avvicinare a lui; gli furono dati dominio, gloria e regno, perché…

Daniele in breve. Riassumendo Daniele 7

Francesco Zenzale – Il capitolo 7 del libro di Daniele ci offre la possibilità di capire il modo in cui si muove l’umanità attraverso i secoli e soprattutto Satana, quale principe di questo mondo (Gv 12:31) e regista di tutti…

Daniele in breve. Sarà il tuo Dio a liberarti

Francesco Zenzale – “… E il re parlò a Daniele e gli disse: ‘Il tuo Dio, che tu servi con perseveranza, sarà lui a liberarti’. Poi fu portata una pietra e fu messa sull’apertura della fossa; il re la sigillò…

Daniele in breve. Sciogliersi nel suo amore

Francesco Zenzale – “Quando Daniele seppe che il decreto era firmato, andò a casa sua; e, tenendo le finestre della sua camera superiore aperte verso Gerusalemme, tre volte al giorno si metteva in ginocchio, pregava e ringraziava il suo Dio…

Daniele in breve. Sconvolse il luogo del suo santuario (prima parte)

Francesco Zenzale – “Si innalzò fino al capo di quell’esercito, gli tolse il sacrificio quotidiano e sconvolse il luogo del suo santuario” (Dn 8:11). Il piccolo corno non si accontenta di violare l’ottavo comandamento (non rubare), defraudando Cristo Gesù quale…

Daniele in breve. Sconvolse il luogo del suo santuario (seconda parte)

Francesco Zenzale – “Se infatti, mentre eravamo nemici, siamo stati riconciliati con Dio mediante la morte del Figlio suo, tanto più ora, che siamo riconciliati, saremo salvati mediante la sua vita” (Rm 5:10). Avendo definito il significato della frase “il…

Daniele in breve. Segni descrittivi della visione del capitolo 7

Francesco Zenzale – Il capitolo 7 di Daniele è suddiviso in quattro parti. Nell’introduzione abbiamo un dato cronologico relativo all’anno in cui la visione fu accordata (v. 1). Il primo anno di co-reggenza di Baldassarre corrisponde al 549 a.C. La…

Daniele in breve. Shalom!

Francesco Zenzale – “Il re Nabucodonosor, alle genti di ogni popolo, nazione e lingua, che abitano su tutta la terra: Pace e prosperità vi siano date in abbondanza” (Dn 4:1). Shalom! Saluto tipico orientale. Lo troviamo nei testi dei re…

Daniele in breve. Si ingrandì, crebbe, si innalzò, prosperò

Francesco Zenzale – “Da uno di essi uscì un piccolo corno, che si ingrandì enormemente in direzione del mezzogiorno, dell’oriente e del paese splendido. Crebbe fino a raggiungere l’esercito del cielo; fece cadere a terra una parte di quell’esercito e…

Daniele in breve. Tre eventi profetici

Francesco Zenzale – “Nell’anno primo di Dario, figlio di Assuero, della stirpe dei Medi, che fu fatto re del regno dei Caldei” (Dn 9:1). Siamo nel primo anno di Dario, figlio di Assuero. Sono trascorsi circa 12 anni dal giorno…

Daniele in breve. Un evento imprescindibile

Francesco Zenzale – “Si tenne il giudizio e i libri furono aperti” (Dn 7:10). La visione del capitolo 7 di Daniele, indipendentemente dall’interpretazione che il lettore coglie dai simboli profetici, è caratterizzata da un inevitabile evento: il giudizio (Rm 14:10;…

Daniele in breve. Un tempo, dei tempi e la metà di un tempo (Dn 7:25)

Francesco Zenzale – Questa interessante e simbolica unità di tempo, corrispondente a 1.260 anni, è segnalata anche in Daniele 12:7, ma soprattutto da Giovanni nell’Apocalisse, nella variante di “42 mesi” (12:6), di “un tempo, dei tempi e la metà di…

Daniele in breve. Un uomo tutto d’un pezzo

Francesco Zenzale – “Daniele prese in cuor suo la decisione di non contaminarsi…” (Dn 1:8). Il racconto (Dan 1:8-21) procede con Daniele e i suoi compagni lontani circa 1.400 chilometri da casa. La loro città era stata devastata, i loro…

Daniele in breve. Uno straordinario percorso di vita

Francesco Zenzale – “Su tutti i punti che richiedevano saggezza e intelletto, sui quali il re li interrogasse, li trovava dieci volte superiori a tutti i magi e astrologi che erano in tutto il suo regno. Daniele continuò così fino…

Daniele in breve. Un’imprevedibile conversione

Francesco Zenzale – “Il re Nabucodonosor, alle genti di ogni popolo, nazione e lingua, che abitano su tutta la terra: Pace e prosperità vi siano date in abbondanza. Mi è parso bene di far conoscere i segni e i prodigi…

Daniele in breve. Venne il tempo che i santi ebbero il regno (Dn 7:22)

Francesco Zenzale – Dal lontano VI secolo a.C., periodo in cui è stata divulgata questa promessa, sono trascorsi secoli di storia, dove uomini e donne si sono addormentati senza avere la gioia di presenziare il regno di Dio (Eb 11:32-40).…

Daniele in breve. Visione d’insieme (capitolo 7)

Francesco Zenzale – “Nel primo anno di Baldassar, re di Babilonia, Daniele fece un sogno, mentre era a letto, ed ebbe delle visioni nella sua mente. Poi scrisse il sogno e ne fece il racconto” (Dn 7:1). Con il capitolo…

Daniele in breve. Volsi la mia faccia verso Dio

Francesco Zenzale – “Volsi perciò la mia faccia verso Dio, il Signore” (Dn 9:3). Una delle molteplici dinamiche del peccato è il disorientamento, la confusione, quel senso di smarrimento che ci accompagna in ogni istante della nostra vita. A volte…

Gesù e il suo bisogno di riconoscimento

Francesco Zenzale Anche Gesù, nella sua esperienza di vita, ha avuto bisogno della sua dose di carezze di riconoscimento non solo come uomo, ma anche in funzione della sua opera salvifica in favore dell’umanità. In occasione del suo battesimo le…

Il carattere divino – umano della Parola di Dio

Notizie Avventiste-Francesco Zenzale-R. Rice – G. Marrazzo “Ogni Scrittura è ispirata da Dio” (2Tm 3:16). “Non è dalla volontà dell’uomo che venne mai alcuna profezia, ma degli uomini hanno parlato da parte di Dio, perché sospinti dallo Spirito Santo” (2Pt…

Il lago della vita

Notizie Avventiste – Francesco Zenzale Siamo sul far della sera, all’imbrunire, quando Gesù, dopo una lunga ed estenuate giornata d’intensa attività, dice ai suoi discepoli di “passare all’altra riva» del lago. Il testo ci informa che Gesù era molto stanco,…

Il perdono ci riconcilia con il nostro passato

Francesco Zenzale “Insegnaci dunque a contar bene i nostri giorni, per acquistare un cuore saggio” (Salmo 90:12). Nel cammino d’integrazione del peccato, il perdono rappresenta una fase centrale dopo quella del riconoscimento del male stesso: è la scoperta d’un amore…

Il perdono creativo (prima parte)

Francesco Zenzale La parola ispirata ci rivela il carattere di Dio, il suo amore infinito e la sua grande misericordia. Quando Mosè disse in preghiera “…Fammi vedere la tua gloria!”, il Signore gliela rivelò rispondendo: “Io farò passare davanti a…

Il perdono creativo (seconda parte)

Francesco Zenzale Colui che desidera vivere nella pace di Cristo necessita, imitando il suo Signore, di perdonare: “Siate invece benevoli e misericordiosi gli uni verso gli altri, perdonandovi a vicenda, come anche Dio vi ha perdonati in Cristo” (Efesini 4:32).…

Il perdono in comunità

Francesco Zenzale Nel suo libro “Vivere riconciliati”, A. Cencini scrive: “Per comprendere quale posto occupi il perdono nella dinamica della comunità e di qualsiasi realtà sociale bisogna prima intendersi sul concetto di comunità. Se di essa si ha un’idea perfezionista…

Il profetismo biblico

Notizie Avventiste-Francesco Zenzale “Giosafat, stando in piedi, disse: ‘Ascoltatemi, o Giuda, e voi abitanti di Gerusalemme! Credete nel Signore, vostro Dio, e sarete al sicuro; credete ai suoi profeti, e trionferete!’” (2Cronache 20:20) Una delle caratteristiche fondamentali della Bibbia, Parola…

Il sabato e l’uomo moderno

Notizie Avventiste-Francesco Zenzale Poi disse loro: “Il sabato è stato fatto per l’uomo e non l’uomo per il sabato” (Marco 2:27). Abraham Joshua Heschel, nel suo libro “Il sabato, il suo significato per l’uomo moderno” scrive: “Nell’oceano tumultuoso del tempo…

Il sabato: comandamento o stile di vita?

Francesco Zenzale Il riposo di sabato costituisce il trait-d’union tra Dio e l’uomo, il punto di incontro tra il Creatore e la creatura, tra il Salvatore e il peccatore, tra il cielo e la terra (Deuteronomio 5.15; Isaia 66: 22-23).…

In ricordo di…

Francesco Zenzale “E udii una voce dal cielo che diceva: ‘Scrivi: beati i morti che da ora innanzi muoiono nel Signore. Sì, dice lo Spirito, essi si riposano dalle loro fatiche perché le loro opere li seguono’” (Apocalisse 14:13). Le…

La dignità del corpo

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Possiamo riassumere molte delle caratteristiche della nostra esistenza dicendo che l’essere umano è essenzialmente corporeo. Esistiamo in una forma corporea. Non si tratta semplicemente del fatto che abbiamo un corpo. Più precisamente, noi siamo il corpo. Troviamo…

La dimensione socio-umanitaria del sabato

Notizie Avventiste-Francesco Zenzale Il cristiano serve Dio ogni giorno della sua vita, ma il servizio che gli rende durante la settimana differisce da quello che gli offre nel giorno del Signore. Durante la settimana egli onora Dio mentre è alle…

La grazia al centro della Settimana di Preghiera 2011 degli avventisti

Notizie Avventiste Nel mese di novembre, le chiese avventiste del 7° giorno di tutto il mondo dedicano una settimana alla preghiera. Il tema di quest’anno è “La grazia di Dio”. I leader avventisti hanno preparato delle riflessioni giornaliere sui vari…

La grazia e la libertà dell’uomo

Francesco Zenzale La redenzione ha la sua origine, il suo percorso e il suo punto d’arrivo nell’amore di Dio che si è manifestato in Gesù Cristo. Ecco il fondamento sul quale il Vangelo intero è costruito e proclamato. Chi crede…

La grazia e la nuova nascita

Francesco Zenzale La Scrittura presenta la vita di un credente come una “nuova nascita”. Gesù comunicò a Nicodemo: “In verità, in verità ti dico che se uno non è nato di nuovo non può vedere il regno di Dio” (Giovanni…

La Natura umana – Prima parte

Notizie Avventiste-Francesco Zenzale La prima importante affermazione biblica per capire la natura umana si trova in Genesi 1:27: “E Dio creò l’uomo a sua immagine; lo creò a immagine di Dio; li creò maschio e femmina”. Questa dichiarazione è di…

La Natura umana – Seconda parte

Notizie Avventiste-Francesco Zenzale La seconda importante affermazione biblica per capire la natura umana si trova in Genesi 2:7. Non deve sorprendere che questo testo costituisca il fondamento per la riflessione sulla natura umana. Esso è, dopo tutto, l’unico racconto biblico…

La natura umana: immagine di Dio

Notizie Avventiste-Francesco Zenzale La caratteristica distintiva della relazione dell’uomo con Dio è contenuta nell’espressione: “Facciamo l’uomo a nostra immagine, conforme alla nostra somiglianza” (Genesi 1:26; cfr. 5:1,3; 9:6). Per secoli i teologi hanno discusso sul significato dell’immagine di Dio nell’uomo.…

La prima sinfonia di Gesù

Francesco Zenzale “Ma io vi dico: amate i vostri nemici… egli fa levare il suo sole sopra i malvagi e sopra i buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti” (Matteo 5:44,45). Ricorrendo alla terminologia musicale, possiamo paragonare il…

La riconciliazione e i legami

Francesco Zenzale La Bibbia è un libro straordinario, non solo per il messaggio di salvezza che contiene e per i suoi insegnamenti etici e dottrinali, ma anche per tutte quelle verità psico-spirituali veicolate attraverso l’esperienza di vita di uomini e…

La riconciliazione e il senso della trasparenza

Francesco Zenzale Vivere secondo giustizia in rapporto a Dio, nel mondo in cui viviamo, fortemente modificato nei valori, rispetto al passato anche recente, richiede coraggio e uno stile di vita che abbia come unico riferimento morale e relazionale la persona…

La riconciliazione e l’ambivalenza

Francesco Zenzale Così si espresse Oscar Wilde: “Eppure ogni uomo uccide le cose che ama. Fate che tutti sappiano questo. Qualcuno lo fa con uno sguardo amaro. Qualcuno con la parola adulatrice. Il vile lo fa con un bacio. Il…

La vita e la morte

Notizie Avventiste-Francesco Zenzale In questi giorni, indipendentemente dalla propria professione di fede, riaffiorano ricordi e affetti legati alle persone care che non sono più con noi. I pensieri sono ancora una volta pervasi da un insieme di significative domande sul…

Le carezze e il riconoscimento dell’altro

Francesco Zenzale “Voi, per questa stessa ragione, mettendoci da parte vostra ogni impegno, aggiungete alla vostra fede la virtù; alla virtù la conoscenza; alla conoscenza l’autocontrollo; all’autocontrollo la pazienza; alla pazienza la pietà; alla pietà l’affetto fraterno; e all’affetto fraterno…

Le carezze e il riconoscimento dell’altro (seconda parte)

Francesco Zenzale Scrive l’apostolo Paolo: “Quanto all’amore fraterno, siate pieni di affetto gli uni per gli altri. Quanto all’onore, fate a gara nel rendervelo reciprocamente […] Non abbiate altro debito con nessuno, se non di amarvi gli uni gli altri;…

L’ispirazione della Bibbia: parziale o completa?

Notizie Avventiste-Francesco Zenzale “Ogni Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia, perché l’uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona” (2Timoteo 3:16,17). Alcuni studiosi sostengono che…

Malintesi quotidiani su Dio e sulla spiritualità – Introduzione

Francesco Zenzale “L’errore sta nella virtù come il sonno sta alla veglia. Ho notato che uscendo dall’errore si torna come ritemprati alla verità” (Johann Wolfgang Goethe). “Conosciamo il Signore, sforziamoci di conoscerlo! La sua venuta è certa, come quella dell’aurora;…

Malintesi. Dio è amore e pertanto salverà tutti: buoni e cattivi

Francesco Zenzale Nell’ambito del cristianesimo si fa sempre più presente l’idea che Dio, proprio perché è amore, non esercita alcun giudizio sulla terra e che alla fine Dio concederà la salvezza a tutti, indipendentemente dalle loro scelte di vita. Questo…

Malintesi. Il digiuno

Francesco Zenzale Il digiuno non ha alcun valore magico-salvifico. La Parola di Dio presenta il digiuno non come un mezzo per ottenere qualcosa (miracoli, salvezza o quant’altro) e non è un “rito” che si deve rinnovare o “commemorare” periodicamente: la…

Malintesi. Noi e i Santi

Francesco Zenzale Il Catechismo cattolico, a proposito dei santi, riporta quanto segue: (955) “L’unione … di coloro che sono in cammino coi fratelli morti nella pace di Cristo non è minimamente spezzata, anzi, secondo la perenne fede della chiesa, è…

Malintesi. Sia fatta la tua volontà

Francesco Zenzale Il malinteso su questa locuzione biblica, a conclusione delle nostre preghiere, non dobbiamo cercarlo nel significato intrinseco che consiste nel lasciare a Dio di gestire la nostra vita nella sua totalità, quanto nel contesto in cui la pronunciamo,…

Malintesi. “A Dio piacendo”

Francesco Zenzale “A Dio piacendo…”; o “Se piace a Dio…”. Questo modo di esprimersi dà l’idea che tutto dipende da Dio, anche la nostra vita e, parafrasando l’espressione, potremmo anche dire: “se Dio si compiace di non togliermi la vita…”.…

Malintesi. “Andiamo in chiesa”, “Vado in chiesa”

Francesco Zenzale La parola chiesa, nell’immaginario collettivo, soprattutto di estrazione cattolica, equivale al luogo di culto. Ad esempio, quando diciamo “andiamo in chiesa” non pensiamo minimamente a dei fratelli e a delle sorelle che si vogliono bene, che condividono la…

Malintesi. “Dio permette il male”

Francesco Zenzale Questo modo di esprimersi è caratterizzato da un equivoco tipico del nostro modo di pensare e di intendere il significato della parola “permettere”. Permettere significa letteralmente “concedere qualche cosa facendo uso della propria autorità”. Ad esempio: verrò al…

Malintesi. “Dio prende e dà la vita”

Francesco Zenzale Questo pensiero che si richiama al testo biblico di Giobbe 1:21, “L’Eterno ha dato, l’Eterno ha tolto; sia benedetto il nome dell’Eterno”, risente di una serie di malintesi. In primo luogo, Giobbe, schiacciato dalla sofferenza, cosciente della trascendenza…

Noi Dio e l’arte di pensare

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Le ricerche psicologiche, negli ultimi decenni, hanno dimostrato che la nostra vita è il risultato dei nostri pensieri e che il nostro modo di pensare esercita sull’esistenza un’influenza maggiore di quella che noi stessi supponiamo. Le nostre…

Noi e il bisogno di affetto

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Quanto all’amore fraterno, siate pieni di affetto gli uni per gli altri. Quanto all’onore, fate a gara nel rendervelo reciprocamente” (Romani 12:10). Che valore pensate di avere per coloro che vi circondano? Il vostro sesto senso vi…

Noi, Dio e i legami

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale La Bibbia è un libro straordinario, non solo per il messaggio della salvezza e per gli insegnamenti etici e dottrinali, ma soprattutto per tutte quelle verità psico-spirituali veicolate dall’esperienza di vita di uomini e donne che, pur…

Noi, Dio e il Lavoro

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “L’Eterno Iddio prese dunque l’uomo e lo pose nel giardino d’Eden perché lo lavorasse e lo custodisse” (Genesi 2: 15). La gestione cristiana della vita ha un ruolo fondamentale nell’espletazione delle normali attività lavorative; esse acquistano valore…

Noi, Dio e il linguaggio

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Nessuna cattiva parola esca dalla vostra bocca; ma se ne avete qualcuna buona, che edifichi secondo il bisogno, ditela affinché conferisca grazia a chi l’ascolta… Via da voi ogni amarezza, ogni cruccio e ira e clamore e…

Noi, Dio e il male

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Io non sono onnisciente, vivo nel tempo e nello spazio che delimitano la mia esistenza e definiscono il mio essere creatura, e pertanto non conosco “il mistero del peccato e del male”. So che il peccato ha…

Noi, Dio e il nostro corpo – prima parte

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Possiamo riassumere molte delle caratteristiche della nostra esistenza dicendo che l’essere umano è essenzialmente corporeo. Esistiamo in una forma corporea. Non si tratta semplicemente del fatto che abbiamo un corpo. Più precisamente, noi siamo il corpo. Troviamo…

Noi, Dio e il nostro corpo – seconda parte

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale La Parola di Dio ha molto da dirci su come possiamo mantenere il nostro corpo e la nostra mente in buono stato. Studiando la Bibbia scopriamo che Dio è interessato alla nostra salute totale: fisica, mentale e…

Noi, Dio e il senso di colpa

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale J. Robert Burdette, nel suo libro “Il giorno d’oro”, scrive: “Non è l’esperienza dell’oggi che fa impazzire gli uomini. É bensì il rimorso per qualcosa avvenuto ieri, e il timore di ciò che il domani può palesare”.…

Noi, Dio e il senso di colpa auto-imposto

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Esaminami, o Dio, e conosci il mio cuore. Mettimi alla prova e conosci i miei pensieri” (Salmo 129:23). Il senso di colpa arriva a far parte della struttura emozionale di un individuo principalmente in due modi. Nel…

Noi, Dio e il tempo

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Nella parabola delle dieci vergini (Matteo 25:1-12), la nozione del tempo è significativa in vista dell’arrivo dello sposo e di tutto ciò che ruota intorno a lui: la gioia, la condivisione, l’intimità fraterna, ecc. Infatti, ciò che…

Noi, Dio e la Chiesa – seconda parte

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Dagli strati più profondi della terra alle più lontane stelle, tutto ciò che esiste fa parte dell’universo. Esso é così grande da contenere innumerevoli stelle, e continua a espandersi a gran velocità. Si stima che esistano 100.000…

Noi, Dio e la chiesa – prima parte

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Gesù disse ai suoi discepoli: “È impossibile che non avvengano scandali, ma guai a colui per colpa del quale avvengono! Sarebbe meglio per lui che una macina da mulino gli fosse messa al collo e fosse gettato…

Noi, Dio e la chiesa – quarta parte

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Ora voi siete il corpo di Cristo e membra di esso, ciascuno per parte sua” (1 Corinzi 12:27,12). L’immagine del corpo, non solo chiarisce la relazione tra Cristo e la Chiesa, ma ha anche delle importantissime implicazioni…

Noi, Dio e la chiesa – terza parte

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Per i cristiani il termine “chiesa” indica l’assemblea dei credenti, l’insieme dei discepoli di Gesù chiamati fuori dal mondo da un appello amorevole di Dio in vista di una nuova vita in Cristo, il Signore. Nelle Scritture…

Noi, Dio e la compassione

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Felice l’uomo che ha compassione, dà in prestito e amministra i suoi affari con giustizia” (Salmo 112:5). “Vedendo le folle, ne ebbe compassione, perché erano stanche e sfinite come pecore che non hanno pastore” (Matteo 9:36). Se…

Noi, Dio e la fede

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Egli è pieno d’orgoglio, non agisce rettamente; ma il giusto vivrà per la sua fede” (Abacuc 2:4). La digitalizzazione della vita da una parte sta creando dei credenti sempre più impazienti e bisognosi di speciali riunioni improntate…

Noi, Dio e la fragilità

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “O Signore, fammi conoscere la mia fine e quale sia la misura dei miei giorni. Fa’ ch’io sappia quanto sono fragile” (Salmo 39:4). Possedere una personalità forte non vuol dire avere un carattere duro e intransigente, essere…

Noi, Dio e la fragilità condivisa

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Non è bene che l’uomo sia solo!” (Genesi 2:18). La percezione della propria fragilità, che spesso è caratterizzata dalla paura, ci conduce verso l’altro, che nella sua fragilità ci aiuta a sanare la paura. In questo processo…

Noi, Dio e la lode

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Un cuore allegro è un buon rimedio, ma uno spirito abbattuto fiacca le ossa” (Proverbi 17:22). I cristiani la cui esistenza è caratterizzata dalla tristezza, che spesso sono abbattuti, si lamentano o brontolano, suggeriscono un falso concetto…

Noi, Dio e la porta dell’amore – seconda parte

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Il secondo, simile a questo, è: ‘Ama il tuo prossimo come te stesso’” (Matteo 22:39). Da ragazzo amavo andare al circo e osservavo con stupore l’evoluzione dei trapezisti, era come se volassero. Una volta, ricordo di aver…

Noi, Dio e la porta dell’amore – prima parte

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Se vogliamo entrare dalla porta dell’amore e proseguire in “una sola carne” (Gen 2:24) è importante depositare nella relazione di coppia dei crediti che possono garantirne il successo. I sentimenti che servono al matrimonio e alla sua…

Noi, Dio e la ricchezza

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Non fatevi tesori sulla terra, dove la tignola e la ruggine consumano, e dove i ladri scassinano e rubano; ma fatevi tesori in cielo, dove né tignola né ruggine consumano, e dove i ladri non scassinano né…

Noi, Dio e la speranza

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Per non morire non dovevo nascere”. Queste sono le parole che mia madre mi sussurrò all’orecchio, una domenica di tanto tempo fa. Dal nostro primo giorno di vita portiamo in noi un germe di morte, ma non…

Noi, Dio e l’inquietudine

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale L’Organizzazione Mondiale della Sanità prevede che entro il 2020 la depressione maggiore costituirà la seconda causa di disabilità nel mondo. Inoltre, il livello di disabilità delle persone colpite da depressione maggiore è più elevato rispetto a quello…

Pensaci – Babilonia 538 a.C.

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Sappilo dunque e intendi. Dal momento in cui è uscito l’ordine di restaurare e riedificare Gerusalemme fino all’apparizione del Messia Capo, vi sono sette e sessantadue settimane di anni. Egli stabilirà un saldo patto con molti, durante…

Pensaci – Le tradizioni e le consuetudini

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Gli uomini e le donne che hanno segnato la storia della salvezza, risentono della loro fragilità, delle consuetudini e della mentalità del loro tempo. I pescatori di Galilea erano uomini semplici e ignoranti; ma Cristo luce del…

Pensaci. A chi appartiene il futuro?

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Non è dalla volontà dell’uomo che venne mai alcuna profezia, ma degli uomini hanno parlato da parte di Dio, perché sospinti dallo Spirito Santo” (2Pietro 1:21). Sapere, sia pure parzialmente, quello che accadrà domani, dopodomani, fra un…

Pensaci. Ayecah? (Dove sei?)

Incantato dalle bugie sottili e meno sottili di Satana, il genere umano cadde. L’intero rapporto tra il cielo e la terra cambiò all’istante. Il paradigma del Paradiso mutò radicalmente. L’armonia, la pace e l’equilibrio dell’Eden si frantumarono. In quel momento,…

Pensaci. Che uomo sei?

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Gesù percorreva tutte le città e i villaggi, insegnando nelle loro sinagoghe, predicando il vangelo del regno e guarendo ogni malattia e ogni infermità. Vedendo le folle, ne ebbe compassione, perché erano stanche e sfinite come pecore…

Pensaci. Crescere nella grazia

Francesco Zenzale Il past. Pardon Mwansa, vice presidente della Chiesa avventista mondiale racconta: “In occasione di un congresso, nel 1982, avevo appena predicato sulla parabola del seminatore interpretando la storia e rivolgendo un appello all’assemblea perché il sermone non somigliasse…

Pensaci. Da che parte stai?

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “L’ora è venuta, che il Figlio dell’Uomo dev’essere glorificato” (Giovanni 12:23). Sebbene la parola ora non sia assente nei Vangeli sinottici (Matteo Marco e Luca), anche in relazione alla sofferenza di Gesù (Marco 14:41; Luca 22:53); nel…

Pensaci. Da figlio prediletto a schiavo

Francesco Zenzale Il testo di oggi è in Genesi 37:19-25. Evidentemente né Giacobbe né Giuseppe capirono quanto fosse profondo l’odio dei fratelli, altrimenti Giacobbe non avrebbe mai mandato Giuseppe da loro. La rabbia era così forte da spingerli a complottare…

Pensaci. Da figlio prediletto a schiavo

Francesco Zenzale “Poiché in base alle tue parole sarai giustificato, e in base alle tue parole sarai condannato” (Matteo 12:37). Sappiamo che i nostri peccati sono stati perdonati dal Signore, ma comprendiamo che cosa ciò significa? Se un tempo eravamo…

Pensaci. Da figlio prediletto a schiavo

Francesco Zenzale Che esclamazione paradossale! “Signore, io credo, vieni in aiuto alla mia incredulità” (Marco 9:24). In altri termini: “Io credo, in qualche modo, ma aiutami a credere e ad avere fiducia di più”. La storia raccontata nel vangelo di…

Pensaci. Felicità e finzione

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Fra le migliaia di persone che la vita mi ha concesso di conoscere, ricordo una signora che mi raccontava un episodio della telenovela Beautiful con un coinvolgimento emozionale tale da scambiare la fiction con la realtà. La…

Pensaci. Gesù e la storia

Francesco Zenzale Nel suo saggio “Perché non sono cristiano”, il filosofo Bertrand Russell afferma: “Dal punto di vista storico ci sono molti dubbi sull’esistenza di Gesù, e se davvero è esistito, noi non sappiamo niente di Lui”. Un’affermazione così radicale…

Pensaci. Grazia e santificazione

Francesco Zenzale L’opera della grazia non significa solo perdono dei nostri peccati, comprende anche la santificazione. Santificare vuol dire rendere santi, purificare, consacrare. È l’opera di Dio che purifica un credente dandogli una vita santa. Quella stessa grazia che porta…

Pensaci. Grazia senza merito

Francesco Zenzale L’uomo, come segnala Kafka, si sente colpevole anche nel fondo della propria innocenza. Per liberarsi da questa inquietudine avrebbe bisogno di conoscere le intenzioni del giudice supremo. Solo allora saprebbe dove andare e quale cammino seguire. Al contrario,…

Pensaci. I due tradimenti (Prima parte)

Francesco Zenzale Pietro e Giuda peccarono consapevolmente. Giuda riconobbe: “Ho peccato, consegnandovi sangue innocente” (Matteo 27:4). Pietro, “andato fuori, pianse amaramente” (Luca 22:62). La Scrittura è chiara sulle caratteristiche negative di Giuda. Per quel che si può vedere, il suo…

Pensaci. I due tradimenti (seconda parte)

Francesco Zenzale Uno per debolezza, l’altro per denaro: i due discepoli abbandonarono il loro migliore amico nello stesso giorno. Tuttavia le loro azioni non sorgono dal nulla. Ognuno di loro aveva una storia che preparò la via a quello che…

Pensaci. I due traditori

Francesco Zenzale “Mentre parlava ancora, ecco arrivare Giuda, uno dei dodici, e insieme a lui una gran folla con spade e bastoni, da parte dei capi dei sacerdoti e degli anziani del popolo. Colui che lo tradiva, aveva dato loro…

Pensaci. I limiti della grazia – prima parte

Francesco Zenzale John M. Fowler – Quando parliamo di grazia divina non ci riferiamo semplicemente alla bontà o alla nobiltà d’animo umane, ma ai fondamenti della redenzione divina dal peccato. Come peccatori meritiamo la morte ma Dio ci offre la…

Pensaci. I limiti della grazia – quarta parte

Francesco Zenzale John M. Fowler – L’ultimo limite alla grazia divina può riassumersi nella falsa credenza “una volta salvati, salvi per sempre”. La Bibbia non insegna questa falsità in nessun luogo. Si tratta piuttosto di un’astuta manovra di Satana perché…

Pensaci. I limiti della grazia – seconda parte

Francesco Zenzale John M. Fowler – La redenzione ha la sua origine, il suo percorso e il suo punto d’arrivo nell’amore di Dio che si è manifestato in Gesù Cristo. Ecco il fondamento sul quale il vangelo intero è costruito…

Pensaci. I limiti della grazia – terza parte

Francesco Zenzale John M. Fowler – L’affermazione che la grazia divina ci libera dalle richieste di obbedienza costituisce una terza limitazione della grazia. Questa ci libera dal peccato, ma non toglie l’obbligo di ubbidire alla legge. Paolo pose questa domanda:…

Pensaci. Il complesso di inferiorità

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Sicuramente tutti abbiamo sentito parlare del “complesso d’inferiorità” e sappiamo che cos’è; ma non tutti forse conosciamo le maschere sotto le quali generalmente si cela questa penosa sensazione di valere meno degli altri. In qualcuno il senso…

Pensaci. Il fenomeno Gesù

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Di fronte al fenomeno Gesù non si può restare neutrali, tanta è la forza che emana la sua figura. Si può rifiutarlo, ma non si può restare indifferenti. Ernest Renan, all’età di quarant’anni, nel suo libro “Vita…

Pensaci. Il senso di colpa

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Una mente serena, uno spirito allegro assicurano la salute al corpo e la forza all’animo” (Proverbi 17: 22). Nella vita le due emozioni più futili, secondo W. W. Dyer (Le vostre zone erronee) sono il senso di…

Pensaci. Il timore del Signore

Francesco Zenzale Gli uomini hanno spesso assegnato dei nomi alle varie epoche: era della ragione, dell’acquario, della generazione perduta, del dubbio; era moderna; era del postmodernismo, dell’ottimismo, e molti altri. Queste definizioni si adattano solo vagamente, perché contrassegnano una parte…

Pensaci. Immensa Grazia

Francesco Zenzale “Grazia a voi e pace da Dio, nostro Padre, e dal Signore Gesù Cristo” (Efesini 1:2). Paolo inizia e conclude la sua lettera (Ef. 6:24) con il desiderio che il suo uditorio faccia l’esperienza della grazia. È sia…

Pensaci. L’opportunità della salvezza

Francesco Zenzale Nonostante Gesù sapesse quello che avrebbe fatto Giuda, lo mantenne nel gruppo dei discepoli. L’uomo, secondo la Bibbia, è l’essere che ha la capacità di scegliere liberamente. Ben poco di quello che come cristiani, e ancora di più…

Pensaci. La felicità

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Cos’è che ci rende felici? Sin dagli albori dell’umanità l’uomo va alla ricerca di sicurezza e di felicità, più che di un credo. Persone famose nell’ambito dello spettacolo, del cinema, della moda, dell’alta finanza, che possono permettersi…

Pensaci. La Grazia e il problema del peccato

Francesco Zenzale Il peccato di Adamo ed Eva non solo separò l’umanità da Dio ma ruppe quell’unione stretta che egli aveva creato. Il gran conflitto causato dalla loro li separò dal Signore e la loro natura nel suo complesso diventò…

Pensaci. La grazia e la vittoria sul peccato

Francesco Zenzale La domanda a cui prestare maggiore attenzione è la seguente: “Come posso intrattenere una relazione con Dio in modo tale da vivere una vita leale con la sua volontà?”. Gesù stesso ci ha dato la risposta: “Dimorate in…

Pensaci. La grazia preserva la vita

Francesco Zenzale “Perché la creazione è stata sottoposta alla vanità, non di sua propria volontà, ma a motivo di colui che ve l’ha sottoposta, nella speranza che anche la creazione stessa sarà liberata dalla schiavitù della corruzione per entrare nella…

Pensaci. La grazia rivelata in Gesù Cristo

Francesco Zenzale La grazia ci è rivelata in Gesù Cristo. Senza di lui la salvezza non ci sarebbe né ci potrebbe essere offerta come dono gratuito. Perciò, fin dall’inizio, quando Paolo si rivolge ai cristiani di Efeso augurando loro grazia…

Pensaci. La porta dell’amore (prima parte)

Francesco Zenzale Ci piacerebbe entrare dalla “porta dell’amore”; ma come possiamo sapere se il nostro amore è abbastanza profondo per guidarci a una unione che duri tutta la vita, a una fedeltà assoluta? Come possiamo essere sicuri che il nostro…

Pensaci. La porta dell’amore (seconda parte)

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Se vogliamo entrare dalla porta dell’amore e proseguire in “una sola carne” è importante depositare nella relazione di coppia dei crediti che possano garantirne il successo. I sentimenti che servono al matrimonio e alla sua stabilità sono…

Pensaci. La preghiera di Davide

Francesco Zenzale Il Salmo 51, un salmo penitenziale, fu composto da Davide dopo il suo grande peccato con Betsabea, per colpa del quale si rese colpevole, tra altre cose, di adulterio e di assassinio. Fu scritto nell’angoscia e con un…

Pensaci. La preghiera di Mosè

Francesco Zenzale Il testo originale ebraico di Esodo 32:7-35 contiene, nel verso 32, una verità meravigliosa riguardo alla salvezza. La parola tradotta “perdona” viene da un termine ebraico abbastanza comune nella Bibbia (nasa) che significa “portare” o “trasportare”. Isaia, parlando…

Pensaci. La pulce di Dio

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale La Bibbia lo definisce il “dolce cantore di Dio” (2Samuele 23:1). La sua storia è avvincente e lo si ricorda, in modo particolare, per la vittoria sul gigante Golia e l’amicizia con Gionathan, figlio del re Saul.…

Pensaci. La risposta alla seduzione

Francesco Zenzale Nel V secolo a.C., Sofocle scrisse una tragedia la cui eroina Antigone preferiva affrontare la morte piuttosto che ubbidire al decreto del re Creonte che le vietava di dare onorata sepoltura al fratello ucciso in una rivolta. Le…

Pensaci. La scala della felicità (prima parte)

Francesco Zenzale Dal marciapiede opposto, un uomo di cinquanta anni guarda la porta d’ingresso di un night: “Non è poi tanto grande, quella porta… – dice – eppure! Avevo una bella casa…è passata di là, dei mobili di valore…sono stati…

Pensaci. La scala della felicità (seconda parte)

Francesco Zenzale “Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo. Prendete su di voi il mio giogo e imparate da me, perché io sono mansueto e umile di cuore; e voi troverete riposo…

Pensaci. Le carezze

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Scrive l’apostolo Paolo: “Quanto all’amore fraterno, siate pieni di affetto gli uni per gli altri. Quanto all’onore, fate a gara nel rendervelo reciprocamente […] Non abbiate altro debito con nessuno, se non di amarvi gli uni gli…

Pensaci. Le tre dimensione della grazia

Francesco Zenzale Nel libro degli Efesini, Paolo non solo si stupisce delle “immense ricchezze della sua grazia”, ma ci fa anche sapere che ne abbiamo davvero bisogno. Dopo aver brevemente descritto il nuovo stato del cristiano, cioè la sua condizione…

Pensaci. Lo zoppo di Betesda

Francesco Zenzale L’esperienza dello zoppo di Betesda è raccontato in Giovanni 5:2-18. È difficile da immaginare: 38 anni di malattia debilitante senza che nessuno lo aiutasse a entrare nell’acqua! Il fatto che fosse lasciato indietro, scavalcato dagli altri che volevano…

Pensaci. L’amore e la felicità

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale La scienza ha scoperto, non molto tempo fa, gli effetti della bontà sulla salute. Un ricercatore americano ha scritto: “Arriverà il giorno in cui il vostro medico vi consiglierà esercizio fisico regolare, alimentazione sana e un gesto…

Pensaci. L’estensione della grazia divina

Francesco Zenzale La grazia di Dio è a disposizione di tutti gratuitamente, indipendentemente dalle differenze etniche, sociali, razziali, di sesso, nazionali o tribali. Queste sono solo classificazioni umane. Cristo venne per distruggere barriere e divisioni che separano i suoi figli…

Pensaci. L’istinto, il desiderio e la felicità

Notizie Avventiste Gli animali sanno spontaneamente come vivere autenticamente l’esistenza secondo la loro specie, in ogni momento e situazione. Essi crescono e diventano autonomi, sanno come vivere senza sbagliare, in modo autentico. Il ragno, da sempre, come raggiunge l’età comincia…

Pensaci. Nella grazia il giudizio non fa paura

Francesco Zenzale Migliaia di anni prima della morte di Cristo, scriveva il salmista: “Giudica me, O Signore” (Salmo 7:8). In molte nazioni dominate da un governo autoritario, i tribunali sono considerati esclusivamente come strumenti punitivi; ma nei paesi democratici, le…

Pensaci. Nella Grazia, soffro anch’io quando soffri tu

Francesco Zenzale “Portate i pesi gli uni degli altri e adempirete così la legge di Cristo” (Galati 6:2). Il dolore causato dalla sofferenza degli altri ha un impatto sui credenti. Il libro delle Lamentazioni è il resoconto di un testimone…

Pensaci. Noi e la felicità?

Notizie Avventiste Nel giardino delle Tuileries, a Parigi, c’è la statua di una donna, probabilmente una ballerina, il cui viso è coperto da una maschera. Vista di fronte, a una certa distanza, sembra che sorrida, ma avvicinandosi e guardandola da…

Pensaci. Pasqua e santa Cena

Francesco Zenzale La Pasqua (in ebraico Pesah) significa passaggio ed è una festa primaverile che ricorre, secondo l’indicazione biblica, il 15 di Nisan dopo un digiuno di sette giorni in Israele, e otto nella diaspora. La festa ricorda l’esodo dall’Egitto…

Pensaci. Perché vivere?

Francesco Zenzale Stavano presso il caminetto del dottore Paul Tournier e si sentivano uniti da una profonda amicizia. Il giovane ricordava le sue difficoltà, quell’angoscia che mai lo abbandonava e che talvolta si trasformava in panico e in sconforto; si…

Pensaci. Preghiera per il servizio

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Signore! Tu ci hai chiamati a servirti nei fratelli meno felici e fortunati. È un privilegio che riservi ai tuoi amici. Eppure, per quanto sia sincera la nostra disponibilità… e il nostro comune amore per te, a…

Pensaci. Quale visione profetica?

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Prima di lasciare i suoi discepoli, Gesù fece loro una promessa che riguardava la certezza del suo ritorno: “Quando sarò andato e vi avrò preparato un luogo, tornerò e vi accoglierò presso di me, affinché dove sono…

Pensaci. Senza grazia

Francesco Zenzale Grazia è la parola italiana tradotta dal latino gratia, a sua volta tradotta dal greco charis, che significa “favore gratuito”. L’amore è il fratello gemello della grazia (Giovanni 3:16; Efesi 2:8). Cristo è la personificazione della grazia di…

Pensaci. Stupenda grazia

Francesco Zenzale L’apostolo Pietro dice: “Grazia e pace vi siano moltiplicate nella conoscenza di Dio e di Gesù, il nostro Signore” (2 Pietro 1:2). Che promessa meravigliosa! Grazia e pace! Come peccatori abbiamo un tale bisogno della grazia. Per questo…

Pensaci. Testimone della grazia

Francesco Zenzale Naaman, un grande capo militare, è affetto da una malattia ripugnante che non riesce a curare in alcun modo. Ma, una piccola serva, una ragazzina, fatta prigioniera dalle sue truppe vittoriose, sa che può ricevere aiuto dal profeta…

Pensaci. Una grazia efficace

Francesco Zenzale Wesley Torres ha scritto: “La grazia di Dio è un dono per noi e le condizioni per riceverla sono il riconoscimento del nostro bisogno e la volontà di arrendersi completamente a lui per essere trasformati e rinnovati. Quando…

Pensaci. Vivere Cristo

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale L’apostolo Paolo scrive: “La grazia di Dio, salvifica per tutti gli uomini, si è manifestata, e c’insegna a rinunziare all’empietà e alle passioni mondane, per vivere in questo mondo moderatamente, giustamente e in modo santo, aspettando la…

Pensaci: la porta del cielo

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Dal marciapiede opposto, un uomo di cinquanta anni guarda la porta d’ingresso di un night club. “Non è poi tanto grande, quella porta… – afferma – Eppure! Avevo una bella casa… è passata di là, dei mobili…

Per i meriti di Cristo

Francesco Zenzale Molti devoti credenti, in preghiera, concludono le loro variegate richieste con la frase “Ti chiediamo tutto questo per i meriti di Cristo Gesù”. Tale modo di esprimersi non è presente nella Parola di Dio; per altro Gesù nel…

Perché la Bibbia?

Notizie Avventiste-Francesco Zenzale Aprendo la Bibbia con umiltà, troverai parole ispirate e straripanti consolazioni. Ecco cosa scrive l’apostolo Pietro: “Abbiamo inoltre la parola profetica più salda: farete bene a prestarle attenzione, come a una lampada splendente in luogo oscuro, fino…

Perché siamo nati? (prima parte)

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “La parola del Signore mi fu rivolta in questi termini: ‘Prima che io ti avessi formato nel grembo di tua madre, io ti ho conosciuto; prima che tu uscissi dal suo grembo, io ti ho consacrato e…

Perché siamo nati? (quarta parte)

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Continuiamo a soffermarci sui motivi per cui siamo al mondo. Il quarto motivo per cui siamo nati è ben evidenziato nel testo di Romani 8:29: “Perché quelli che ha preconosciuti, li ha pure predestinati a essere conformi…

Perché siamo nati? (quinta parte)

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente” e “Ama il tuo prossimo come te stesso” (Mt 22:37-39). La quinta ragione per cui siamo…

Perché siamo nati? (seconda parte)

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Un altro motivo per cui siamo nati è quello di gestire il creato. In Genesi 1:28, il Signore invita l’uomo “a rendere soggetta la terra, dominare sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo e sopra…

Perché siamo nati? (terza parte)

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale Nei precedenti due articoli, pubblicati su Notizie Avventiste del 12 e 19 febbraio, sono state presentate le prime due risposte alla domanda: “Perché siamo nati?”. Il terzo motivo per cui siamo su questa terra lo troviamo in…

Perdonare da peccatori

Francesco Zenzale “Per mezzo di un solo uomo il peccato è entrato nel mondo, e per mezzo del peccato la morte, e così la morte è passata su tutti gli uomini, perché tutti hanno peccato e sono privi della gloria…

Perdono e bisogno di stima

Francesco Zenzale Aver fiducia in se stessi significa anche sentirsi bene con se stessi, essere indipendenti dagli altri, soprattutto indipendenti dalla loro lode, dalla loro approvazione. Di conseguenza, se dipendo dall’approvazione altrui, il mio sentirmi bene, a posto, sarà sempre…

Perdono e istinto alla violenza e al dominio

Francesco Zenzale “Poiché dal cuore vengono pensieri malvagi, omicidi, adulteri, fornicazioni, furti, false testimonianze, diffamazioni” (Matteo 15:19). In Vivere riconciliati A. Cencini scrive: “La difficoltà a perdonare ci rivela noi stessi, ci fa capire, al di là dei nostri propositi…

Perdono e riconoscimento dell’altro

Francesco Zenzale “Dalle radici del suo affetto per Cristo germoglia un altruistico interesse per i suoi fratelli. L’amore dà a chi lo possiede: grazia, decoro e conveniente comportamento; illumina il volto e addolcisce la voce, affina ed eleva l’intero essere”…

Perdono redentore

Francesco Zenzale Dice il Signore: “Quando Israele era fanciullo io l’amai e, fin dall’Egitto, chiamai il mio figliolo. Egli è stato chiamato, ma s’è allontanato da chi lo chiamava; hanno sacrificato ai Baali, hanno offerto profumi a immagini scolpite! Son…

Pupilla dell’occhio e senso della vita

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale “Abbi cura di me come la pupilla dell’occhio, nascondimi, all’ombra delle tue ali” (Salmo 17:8). Desidero raccomandarvi la lettura del Salmo 17. Leggetelo nelle vostre case, mettendovi al posto dell’autore. Davide, quando scrisse questo salmo, era perseguitato…

Quale cristianesimo?

Notizie Avventiste – Francesco Zenzale Siamo sul far della sera, all’imbrunire, quando Gesù, dopo una lunga ed estenuate giornata d’intensa attività, dice ai suoi discepoli di passare all’altra riva del lago. Il testo ci informa che Gesù era molto stanco,…

Questo è il mio corpo

Francesco Zenzale “Mentre mangiavano, Gesù prese del pane; detta la benedizione, lo spezzò, lo diede loro e disse:’Prendete, questo è il mio corpo’. Poi, preso un calice e rese grazie, lo diede loro, e tutti ne bevvero. Poi Gesù disse:…

Riconciliazione e ascolto

Francesco Zenzale “Sappiate questo, fratelli miei carissimi: che ogni uomo sia pronto ad ascoltare, lento a parlare, lento all’ira” (Giacomo 1:19). Le relazioni interpersonali non sono proprio facili e spontanee e pertanto hanno bisogno di coraggio, nel liberarsi dei propri…

Riconciliazione e cultura

Francesco Zenzale “Se uno è convinto dentro di sé di appartenere a Cristo, consideri anche questo dentro di sé: che com’egli è di Cristo, così lo siamo anche noi” (2Corinzi 10:7). Spesso nella relazione socio-comunitaria si dà poco importanza alla…

Riconciliazione e il senso della pietà

Francesco Zenzale La riconciliazione passa attraverso molte vie. Una di esse è la pietà cristiana. Un primo significato è quello di misericordia e di empatia. Indica la disposizione dell’animo a sentire compassione verso l’infelicità altrui e ad operare di conseguenza…

Riconciliazione e il valore assoluto della persona

Francesco Zenzale Ai nostri giorni tutto quello che non serve a qualcosa lo si getta via! Si getta l’imballaggio, si gettano via i recipienti di plastica e tutto ciò che non vale più niente, ci si sbarazza dei vecchi frigoriferi,…

Riconciliazione e integrazione del bene

Francesco Zenzale “Che cos’è l’uomo perché tu lo ricordi? Il figlio dell’uomo perché te ne prenda cura? Eppure tu l’hai fatto solo di poco inferiore a Dio, e l’hai coronato di gloria e d’onore” (Salmo 8:4-5). Nel suo libro ‘Vivere…

Riconciliazione e la trave nell’occhio

Francesco Zenzale “Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio di tuo fratello, mentre non scorgi la trave che è nell’occhio tuo? Come puoi dire a tuo fratello: ‘Fratello, lascia che io tolga la pagliuzza che hai nell’occhio’, mentre tu stesso…

Riconciliazione e la visione dell’altro

Francesco Zenzale “Giunsero a Betsaida; fu condotto a Gesù un cieco, e lo pregarono che lo toccasse. Egli, preso il cieco per la mano, lo condusse fuori dal villaggio; gli sputò sugli occhi, pose le mani su di lui, e…

Riconciliazione e la “sindrome del fariseo”

Francesco Zenzale “Disse ancora questa parabola per certuni che erano persuasi di essere giusti e disprezzavano gli altri: Due uomini salirono al tempio per pregare; uno era fariseo, e l’altro pubblicano. Il fariseo, stando in piedi, pregava così dentro di…

Riconciliazione e l’illusione di essere giusti

Francesco Zenzale “Com’è scritto: ‘Non c’è nessun giusto, neppure uno’ […] perché tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio” (Romani 3: 10,23) Scrive A. Cencini: “Senza meravigliarci né fare troppo gli offesi, convinciamoci subito d’una cosa: noi…

Riconciliazione e senso del peccato

Francesco Zenzale “Chi conosce i suoi errori? Purificami da quelli che mi sono occulti” (Salmo 19:12). È stato detto che l’uomo non è mai cosi grande come quando sa riconoscere e accettare il suo peccato. La religione stessa – secondo…

Riconciliazione e senso della propria fragilità

Francesco Zenzale “O Signore, fammi conoscere la mia fine e quale sia la misura dei miei giorni. Fa’ ch’io sappia quanto sono fragile” (Salmo 39:4). Se consideriamo che ciò che rende piacevole una persona è la sua nobiltà, lealtà e…

Riconciliazione ed etica

Francesco Zenzale L’apostolo Paolo, parlando di un periodo particolare della storia dell’umanità, sostiene che gli uomini “saranno egoisti, amanti del denaro, vanitosi, orgogliosi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, senza religione, senza amore, sleali, maldicenti, intemperanti, intrattabili, nemici del bene, traditori,…

Riconciliazione etica e testimonianza

Francesco Zenzale “O uomo, ti è stato insegnato ciò che è buono e ciò che richiede il Signore da te: praticare la giustizia, amare la pietà, camminare umilmente con il tuo Dio” (Michea 6:8). Secondo la Parola di Dio enunciata…

Riconciliazione: una speciale preghiera

Francesco Zenzale “Signore! Tu ci hai chiamati a servirti nei fratelli meno felici e fortunati. È un privilegio che riservi ai tuoi amici. Eppure, per quanto sia sincera la nostra disponibilità… e il nostro comune amore per Te, a volte…

Rinascere

Notizie Avventiste/Francesco Zenzale La nascita è un impenetrabile mistero, ma quando penso alla nascita di Gesù questo mistero si assolutizza maggiormente, diventa incomprensibile in tutti gli aspetti che normalmente vengono presi in considerazione quando si osserva la nascita di un…

Riparare il recinto

Francesco Zenzale Un vecchio contadino era in lite con un suo vicino da ben trent’anni a proposito della collocazione di un recinto. A causa di questa disputa nessuno dei due si decideva a riparare il recinto. Sul letto di morte,…

Solo in Gesù Cristo

Notizie Avventiste/ Francesco Zenzale Gesù Cristo è il cuore del cristianesimo. Il più significativo atto di Dio nella storia dell’uomo è Gesù Cristo. La sua vita, morte e risurrezione costituiscono la rivelazione completa del carattere di Dio che è amore…

Uno speciale augurio: innamorarci di Gesù

Francesco Zenzale È Natale e fra pochi giorni inizia un nuovo anno. Allora, quale migliore occasione per augurarvi ogni bene e soprattutto la gioia di innamoravi di Gesù, che è amore. Infatti, se qualcuno mi chiedesse di riassumere in una…