Callout piè di pagina: contenuto
+39 06 360959 1 uicca@avventisti.it

I rapporti con lo Stato Italiano: l’Intesa

Documenti ufficiali
1. Dichiarazione sull’aborto
2. Abuso e violenza in famiglia
3. Ambiente e l’ecologia
4. Anno 2000
5. Associazione Internazionale per la Difesa Libertà Religiosa
6. Benessere e Valore dell’infanzia
7. Chiesa e Società
8. Clonazione umana
9. Considerazioni sulla procreazione umana assistita
10. Cure ai malati terminali
11. Dichiarazione della Chiesa avventista per l’eliminazione della violenza contro le donne
12. Dichiarazione della Chiesa avventista su attività e spirito di competizione
13. Dichiarazione della Chiesa avventista su uso, abuso e dipendenza da sostanze chimiche
14. Dichiarazione della Chiesa avventista sui costumi sessuali, preoccupazioni
15. Dichiarazione della Chiesa avventista sui pericoli dei cambiamenti climatici
16. Dichiarazione della Chiesa avventista sul benessere e sul valore dei bambini
17. Dichiarazione della Chiesa avventista sul controllo delle nascite
18. Dichiarazione della Chiesa avventista sul creato, sua salvaguardia
19. Dichiarazione della Chiesa avventista sul divieto di vendita di armi d’assalto ai civili
20. Dichiarazione della Chiesa avventista sul nostro Nome e la nostra Missione
21. Dichiarazione della Chiesa avventista sulla libertà di parola e la diffamazione delle religioni
22. Dichiarazione della Chiesa avventista sulla Povertà Globale
23. Dichiarazione della Chiesa avventista sulla Sacra Bibbia
24. Dichiarazione sulla disciplina e tutela dei bambini
25. Dichiarazione della Chiesa avventista sulle unioni omosessuali. Una conferma del matrimonio cristiano
26. Dichiarazione della Chiesa avventista sullo Spirito di Profezia come manifestato nel ministero e negli scritti di Ellen G. White
27. Dichiarazione della chiesa avventista sull’abuso sui minori
28. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’AIDS
29. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’ambiente
30. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’omosessualità
31. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’Osservanza del Sabato
32. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’uso di droghe
33. Dichiarazione della Chiesa avventista: Risposta al documento Una Conferma della Creazione
34. Dichiarazione della Chiesa avventista: Risposta al documento Una Conferma della Creazione – Riconferma
35. Dichiarazione della Chiesa avventista: Una Conferma della Creazione
36. Dichiarazione sui rapporti umani
37. Dichiarazione sul matrimonio
38. Dichiarazione sulla gestione dell’ambiente
39. Dichiarazione sulla pornografia
40. Dichiarazione sulle questioni femminili
41. Ecumenismo
42. Gioco d’azzardo
43. I rapporti con lo Stato Italiano: l’Intesa
44. Intolleranza razziale
45. La Chiesa avventista condanna gli atti di terrorismo a Londra
46. La violenza domestica
47. Le chiese e l’accoglienza
48. Libertà Religiosa, Evangelizzazione e Proselitismo
49. Linee guida della Chiesa avventista
50. Minoranze Religiose
51. Missione della Chiesa
52. Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno
53. Pace
54. Principi cristiani per le manipolazioni genetiche
55. Rapporti con le altre chiese
56. Ritorno di Gesù Cristo e il 2000
57. Scienza e Fede
58. Sfide delle malattie a trasmissione sessuale
59. Dichiarazione sulla temperanza
60. Dichiarazione della Chiesa avventista sulla famiglia
61. Dichiarazione sul transgender
62. Dichiarazione sulla prospettiva biblica in merito alla vita prima della nascita e alle implicazioni per l’aborto

Uno dei momenti chiave della storia della Chiesa Avventista in Italia è stato certamente quello della firma dell’Intesa con lo Stato. Dopo la revisione del Concordato con la Chiesa Cattolica, sulla base dell’articolo 8 della Costituzione, il Governo aveva già firmato nell’agosto dell’84 un’Intesa con le Chiese Valdesi e Metodiste. In seguito una commissione governativa e una rappresentanza della Chiesa Avventista hanno discusso la bozza d’Intesa presentata per quest’ultima. Dopo alcuni mesi di trattative, il 29 dicembre 1986 l’allora presidente del Consiglio, on. Bettino Craxi, e il pastore Enrico Long, presidente dell’Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste del 7° Giorno, siglavano l’accordo definitivo tra lo Stato e la Chiesa Avventista. Successivamente quest’Intesa è stata trasformata in legge e ora è il testo che regola i rapporti tra la Chiesa Avventista e lo Stato.

Ecco brevemente il contenuto dell’Intesa:

  1. La garanzia della libertà religiosa e dell’autonomia interna della Chiesa, così come previsto dalla Costituzione Italiana, dalla Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo, dalla Convenzione europea dei Diritti dell’Uomo e dai Patti Internazionali.
  2. La possibilità di svolgere una missione di assistenza spirituale negli ospedali, nelle case di riposo e nelle carceri.
  3. Il riconoscimento ufficiale della posizione avventista sull’obiezione di coscienza per i giovani soggetti al servizio di leva.
  4. La nomina dei ministri di culto, dei missionari e dei colportori avventisti.
  5. Il riconoscimento dei diplomi di teologia rilasciati dall’Istituto di Cultura Biblica Avventista di Firenze.
  6. La celebrazione di matrimoni riconosciuti validi agli effetti civili.
  7. La possibilità di rispettare (nel settore pubblico, privato, nelle scuole per quel che riguarda la giustificazione delle assenze e gli esami, per gli obiettori di coscienza) il sabato quale giorno di riposo, così come previsto dal IV comandamento del Decalogo.
  8. Il riconoscimento degli enti ecclesiastici avventisti.
  9. La salvaguardia del patrimonio culturale e morale della Chiesa Cristiana Avventista.
  10. La deducibilità, ai fini della dichiarazione dei redditi, delle decime e delle offerte date in favore della Chiesa Cristiana Avventista fino a un totale di 2 milioni.
  11. La possibilità di beneficiare dell’8‰ delle imposte sul reddito delle persone fisiche (sulla base delle scelte espresse dai contribuenti), a partire dal 1990, ma solo per scopi sociali e umanitari (in Italia o nei Paesi del terzo mondo) e senza partecipare alla ripartizione proporzionale. Il testo completo dell’Intesa comprende un preambolo e 39 articoli.
Pulsante torna in alto