+39 06 360959 1 uicca@avventisti.it

Dichiarazione sulla gestione dell’ambiente

Serie: Documenti ufficiali

La chiesa cristiana avventista del settimo giorno crede che l’umanità sia stata creata a immagine di Dio. Essa deve quindi rappresentare Dio in qualità di Sua amministratrice e gestire l’ambiente in maniera fedele e fruttifera. La natura è un dono di Dio.

Purtroppo, sempre più persone vengono coinvolte in una sconsiderata distruzione delle risorse della terra, producendo così sofferenza generale, disordine ambientale e la minaccia del cambiamento climatico. Sebbene la ricerca scientifica debba continuare, dalle prove raccolte appare chiaro che le crescenti emissioni di gas nocivi, la distruzione massiccia delle foreste pluviali americane e il deterioramento del manto protettivo di ozono (il cosiddetto effetto serra) stanno minacciando l’ecosistema terrestre. Previsioni catastrofiche prospettano riscaldamento globale, innalzamento del livello del mare, tempeste e inondazioni distruttive sempre più frequenti e desertificazione e siccità devastanti.

Questi problemi sono principalmente dovuti all’egoismo e all’avidità umani, i cui risultati sono una produzione in aumento costante, un consumo illimitato e l’esaurimento delle risorse non rinnovabili. Si discute di solidarietà con le future generazioni, ma si attribuisce immediata priorità a interessi pressanti. La crisi ecologica affonda le sue radici nell’avidità umana e nel rifiuto di praticare una buona e fedele gestione.

Il governo e la popolazione della Costa Rica vanno elogiati per il proprio sostegno a una politica globale di sviluppo sostenibile, in armonia con la natura.

Gli avventisti del settimo giorno promuovono uno stile di vita semplice e sano, secondo il quale le persone non si lasciano prendere da un consumismo eccessivo e sfrenato, dall’accumulo di beni e dalla produzione di rifiuti. È necessaria una riforma dello stile di vita basata su: rispetto della natura, moderazione nell’uso delle risorse del pianeta, rivalutazione delle nostre esigenze in quanto individui e riaffermazione della dignità del dono della vita.

_______________________
Questa dichiarazione è stata approvata e votata dal Comitato esecutivo della Conferenza Generale degli Avventisti del Settimo Giorno e rilasciata dall’ufficio del presidente Robert S. Folkenberg, in occasione della seduta del Consiglio annuale tenutosi a San José, Costa Rica, 1-10 ottobre 1996.

Traduzione revisionata: 06/2013 Dipartimento Comunicazioni – Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste del 7° Giorno