Destinatario:
A Gesù, figlio di Giuseppe
“Atelier del carpentiere”
25331 Nazareth

Mittente:
da Giordano Management “Counselling”
26544 Gerusalemme

anno 28 a.C.
La ringraziamo molto per averci trasmesso i rapporti concernenti le 12 persone che ha selezionato, affinché possano esercitare la responsabilità di dirigenti all’interno della Sua nuova organizzazione.
Li abbiamo sottomessi a ogni sorta di test. I risultati non sono stati soltanto analizzati dai nostri computer, ma abbiamo anche condotto, grazie ai nostri psicologi e altri specialisti, degli incontri personali con ciascuno dei dodici candidati.
Le alleghiamo, dunque, senza spese supplementari, i profili risultanti da tutti i nostri test suggerendole di porre la massima attenzione a questi documenti.
Per sua informazione, abbiamo formulato dei commenti generali su ciascuno, un po’ alla maniera di un rapporto di verifica finanziaria.
L’opinione dei nostri collaboratori è che la maggior parte dei suoi candidati manchino di cultura, di formazione e di conoscenze linguistiche, questo in vista della responsabilità che ha pensato di affidargli all’interno della sua impresa. Inoltre, essi non hanno mostrato uno spirito d’équipe. Questa è la ragione per la quale noi le suggeriamo di continuare le sue ricerche per trovare delle personalità più adatte. I candidati futuri dovrebbero distinguersi per maggiore esperienza e maturità.
Simon Pietro è emotivamente molto instabile e non può controllare il suo temperamento collerico.
Andrea non ha certo mostrato doti di leader.
I due fratelli, Giacomo e Giovanni, figli di Zebedeo, antepongono i loro interessi personali a quelli dell’impresa.
Tommaso si caratterizza per la sua attitudine di mettere tutto in questione, ciò che, senza dubbio, nuocerà allo spirito d’équipe e al suo dinamismo.
Consideriamo inoltre nostro dovere segnalarle che Matteo è stato messo, da tutti i nostri specialisti, in una lista nera.
Giacomo, il figlio di Alfeo, e Taddeo hanno sicure tendenze estremiste.
Vi è pertanto uno dei suoi candidati che ha rivelato un potenziale immenso. è una personalità capace e creativa, sa entusiasmare i suoi interlocutori, ha un senso degli affari molto spiccato e ha dei buoni contatti con le personalità governative. è altamente motivato, ambizioso con un senso di responsabilità sviluppatissimo.
Noi le raccomandiamo senza riserve Giuda Iscariota come manager e come suo braccio destro e suo socio. Tutti gli altri profili, come già detto, parlano da soli. Detto ciò, le facciamo i nostri migliori auguri di grandi successi nella sua nuova impresa.

Giordano Management