Scriveva il teologo Fr. Godet: «Gesù è stato posto con la sua nascita miracolosa nella posizione di purezza e d’in nocenza in cui era il primo uomo prima della sua caduta. Ciò allo scopo di ricomi nciare con successo il percorso dall’in nocenza alla santità, sviluppo che l’uomo era chia ma to a realizzare, fallito da Adamo la prima volta. L’uomo non è stato creato in modo da poter realizzare il suo ideale traendo la forza necessaria da se stesso. Può raggiungere questo scopo solo a seguito della comuni ca zione continua che ha con Dio. Interrompendo la relazione con Lui non chiede né riceve queste comunicazioni. Il progresso è allora sostituito dal declino. Simile alla pianta sradi ca ta dal suo suolo naturale, l’uomo non vegeta e deperisce, anziché crescere e fruttificare.

[vcex_button url=”http://bit.ly/2Oh1Zy1″ title=”compila il modulo” style=”graphical” align=”left” color=”blue” size=”small” target=”blank” rel=”none”]APPROFONDISCI LA LETTURA[/vcex_button]