Intanto che persona, lo Spirito Santo, possiamo rattristarlo:«Non rattristate lo Spirito Santo di Dio con il quale siete stati suggellati per il giorno della redenzione» (Efesini 4:30). Possiamo contrastarlo o opporsi: «Gente di collo duro e incirconcisa di cuore e d’orecchi, voi opponete sempre resistenza allo Spirito Santo» (Atti 7:51). Possiamo disprezzarlo «Di quale peggior castigo, a vostro parere, sarà giudicato degno colui che avrà calpestato il Figlio di Dio e avrà considerato profano il sangue del patto con il quale è stato santificato e avrà disprezzato lo Spirito della grazia?» (Ebrei 10:29); spegnerlo, nel senso di allontanarlo: «Non spegnete lo Spirito» (1Tessalonicesi 5:19). Ma il peccato più grave che possiamo commettere contro di Lui è la bestemmia.

[vcex_button url=”http://bit.ly/2QdDIdo” title=”compila il modulo” style=”graphical” align=”left” color=”blue” size=”small” target=”blank” rel=”none”]APPROFONDISCI LA LETTURA[/vcex_button]