L’ultimo libro della Bibbia ci offre un esame della realtà, rivelandoci con chiarezza dove siamo diretti, sottoponendo alla nostra attenzione la seconda venuta del Signore. Questo tema ritorna continuamente: «Ecco, egli viene con le nuvole e ogni occhio lo vedrà» (Ap 1:7). Cristo ritornerà! La salvezza dei cristiani non è solo per il presente, ma soprattutto per il futuro, perché con la morte redentrice di Cristo sul Golgota, e con la giustificazione e la salvezza per fede, il piano di Dio non è ancora completamente compiuto. Certo, il peccato non ha più potere sul credente che sa di poterlo vincere con l’aiuto di Dio, ma rimane pur sempre presente nel mondo sotto forma di infedeltà, omicidi, guerre, distruzioni fino a quando Dio, rinnovando il mondo, metterà la parola fine. Al Golgota, la luce ha vinto le tenebre. Da allora il nemico combatte dalle retrovie finché il suo dominio scomparirà per lasciare il posto alla pace eterna. Per millenni, tutti gli sforzi umani a favore della pace sono stati annientati da nuove violenze, nuove guerre. La soluzione non può essere che oltre la storia, nella certezza che il Signore dello spazio e del tempo un giorno dichiarerà: «È fatto!».

[vcex_button url=”http://bit.ly/2O3Mr0r” title=”compila il modulo” style=”graphical” align=”left” color=”blue” size=”small” target=”blank” rel=”none”]APPROFONDISCI LA LETTURA[/vcex_button]