Callout piè di pagina: contenuto
+39 06 360959 1 uicca@avventisti.it

Ritorno di Gesù Cristo e il 2000

Documenti ufficiali
1. Dichiarazione sull’aborto
2. Abuso e violenza in famiglia
3. Ambiente e l’ecologia
4. Anno 2000
5. Associazione Internazionale per la Difesa Libertà Religiosa
6. Benessere e Valore dell’infanzia
7. Chiesa e Società
8. Clonazione umana
9. Considerazioni sulla procreazione umana assistita
10. Cure ai malati terminali
11. Dichiarazione della Chiesa avventista per l’eliminazione della violenza contro le donne
12. Dichiarazione della Chiesa avventista su attività e spirito di competizione
13. Dichiarazione della Chiesa avventista su uso, abuso e dipendenza da sostanze chimiche
14. Dichiarazione della Chiesa avventista sui costumi sessuali, preoccupazioni
15. Dichiarazione della Chiesa avventista sui pericoli dei cambiamenti climatici
16. Dichiarazione della Chiesa avventista sul benessere e sul valore dei bambini
17. Dichiarazione della Chiesa avventista sul controllo delle nascite
18. Dichiarazione della Chiesa avventista sul creato, sua salvaguardia
19. Dichiarazione della Chiesa avventista sul divieto di vendita di armi d’assalto ai civili
20. Dichiarazione della Chiesa avventista sul nostro Nome e la nostra Missione
21. Dichiarazione della Chiesa avventista sulla libertà di parola e la diffamazione delle religioni
22. Dichiarazione della Chiesa avventista sulla Povertà Globale
23. Dichiarazione della Chiesa avventista sulla Sacra Bibbia
24. Dichiarazione sulla disciplina e tutela dei bambini
25. Dichiarazione della Chiesa avventista sulle unioni omosessuali. Una conferma del matrimonio cristiano
26. Dichiarazione della Chiesa avventista sullo Spirito di Profezia come manifestato nel ministero e negli scritti di Ellen G. White
27. Dichiarazione della chiesa avventista sull’abuso sui minori
28. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’AIDS
29. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’ambiente
30. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’omosessualità
31. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’Osservanza del Sabato
32. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’uso di droghe
33. Dichiarazione della Chiesa avventista: Risposta al documento Una Conferma della Creazione
34. Dichiarazione della Chiesa avventista: Risposta al documento Una Conferma della Creazione – Riconferma
35. Dichiarazione della Chiesa avventista: Una Conferma della Creazione
36. Dichiarazione sui rapporti umani
37. Dichiarazione sul matrimonio
38. Dichiarazione sulla gestione dell’ambiente
39. Dichiarazione sulla pornografia
40. Dichiarazione sulle questioni femminili
41. Ecumenismo
42. Gioco d’azzardo
43. I rapporti con lo Stato Italiano: l’Intesa
44. Intolleranza razziale
45. La Chiesa avventista condanna gli atti di terrorismo a Londra
46. La violenza domestica
47. Le chiese e l’accoglienza
48. Libertà Religiosa, Evangelizzazione e Proselitismo
49. Linee guida della Chiesa avventista
50. Minoranze Religiose
51. Missione della Chiesa
52. Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno
53. Pace
54. Principi cristiani per le manipolazioni genetiche
55. Rapporti con le altre chiese
56. Ritorno di Gesù Cristo e il 2000
57. Scienza e Fede
58. Sfide delle malattie a trasmissione sessuale
59. Dichiarazione sulla temperanza
60. Dichiarazione della Chiesa avventista sulla famiglia
61. Dichiarazione sul transgender
62. Dichiarazione sulla prospettiva biblica in merito alla vita prima della nascita e alle implicazioni per l’aborto

Dal 29 luglio all’8 agosto 1995 si è svolta a Utrecht (Olanda) la sessione plenaria dell’assemblea della Conferenza Generale delle Chiese Cristiane Avventiste del 7° Giorno. In quell’occasione l’ufficio di presidenza della Conferenza Generale ha reso pubblica la seguente dichiarazione adottata dal comitato amministrativo della Conferenza Generale.

Gli avventisti guardano al ritorno di Cristo con trepidante attesa, convinti, in base allo studio delle profezie bibliche, che sia l’unico evento in grado di offrire una speranza definitiva all’umanità e che la, sua realizzazione sia imminente. Questa convinzione ha un peso notevole sui valori avventisti e lo stile di vita.
Pur aspettando il ritorno di Cristo, gli avventisti respingono qualunque tentativo di fissare delle date specifiche per questo evento. La scadenza imminente del secondo millennio dell’era cristiana ha indotto alcune persone ad avanzare ipotesi e schemi cronologici su eventi collegati al Duemila, alla fine del mondo e al ritorno di Cristo.
Gli avventisti non credono a queste speculazioni perché esse sono in contraddizione con le affermazioni esplicite del Cristo, secondo il quale gli uomini sono in grado di percepire l’imminenza della sua venuta ma non possono conoscerne la data.
Secondo l’ordine del Signore, la chiesa aspetta il suo ritorno impegnandosi attivamente nella testimonianza e nel servizio, facendo tutto ciò che è in suo potere per alleviare le sofferenze dell’umanità, condividendo la buona notizia dell’amore per il quale egli ha sacrificato se stesso e quella dell’imminenza del suo ritorno. Questi sono gli obiettivi nei quali gli avventisti si impegnano per esprimere la loro fiducia nella sua prossima venuta.

Pulsante torna in alto