Callout piè di pagina: contenuto
+39 06 360959 1 uicca@avventisti.it

Dichiarazione della Chiesa avventista sulla famiglia

Documenti ufficiali
1. Dichiarazione sull’aborto
2. Abuso e violenza in famiglia
3. Ambiente e l’ecologia
4. Anno 2000
5. Associazione Internazionale per la Difesa Libertà Religiosa
6. Benessere e Valore dell’infanzia
7. Chiesa e Società
8. Clonazione umana
9. Considerazioni sulla procreazione umana assistita
10. Cure ai malati terminali
11. Dichiarazione della Chiesa avventista per l’eliminazione della violenza contro le donne
12. Dichiarazione della Chiesa avventista su attività e spirito di competizione
13. Dichiarazione della Chiesa avventista su uso, abuso e dipendenza da sostanze chimiche
14. Dichiarazione della Chiesa avventista sui costumi sessuali, preoccupazioni
15. Dichiarazione della Chiesa avventista sui pericoli dei cambiamenti climatici
16. Dichiarazione della Chiesa avventista sul benessere e sul valore dei bambini
17. Dichiarazione della Chiesa avventista sul controllo delle nascite
18. Dichiarazione della Chiesa avventista sul creato, sua salvaguardia
19. Dichiarazione della Chiesa avventista sul divieto di vendita di armi d’assalto ai civili
20. Dichiarazione della Chiesa avventista sul nostro Nome e la nostra Missione
21. Dichiarazione della Chiesa avventista sulla libertà di parola e la diffamazione delle religioni
22. Dichiarazione della Chiesa avventista sulla Povertà Globale
23. Dichiarazione della Chiesa avventista sulla Sacra Bibbia
24. Dichiarazione sulla disciplina e tutela dei bambini
25. Dichiarazione della Chiesa avventista sulle unioni omosessuali. Una conferma del matrimonio cristiano
26. Dichiarazione della Chiesa avventista sullo Spirito di Profezia come manifestato nel ministero e negli scritti di Ellen G. White
27. Dichiarazione della chiesa avventista sull’abuso sui minori
28. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’AIDS
29. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’ambiente
30. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’omosessualità
31. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’Osservanza del Sabato
32. Dichiarazione della Chiesa avventista sull’uso di droghe
33. Dichiarazione della Chiesa avventista: Risposta al documento Una Conferma della Creazione
34. Dichiarazione della Chiesa avventista: Risposta al documento Una Conferma della Creazione – Riconferma
35. Dichiarazione della Chiesa avventista: Una Conferma della Creazione
36. Dichiarazione sui rapporti umani
37. Dichiarazione sul matrimonio
38. Dichiarazione sulla gestione dell’ambiente
39. Dichiarazione sulla pornografia
40. Dichiarazione sulle questioni femminili
41. Ecumenismo
42. Gioco d’azzardo
43. I rapporti con lo Stato Italiano: l’Intesa
44. Intolleranza razziale
45. La Chiesa avventista condanna gli atti di terrorismo a Londra
46. La violenza domestica
47. Le chiese e l’accoglienza
48. Libertà Religiosa, Evangelizzazione e Proselitismo
49. Linee guida della Chiesa avventista
50. Minoranze Religiose
51. Missione della Chiesa
52. Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Unione italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno
53. Pace
54. Principi cristiani per le manipolazioni genetiche
55. Rapporti con le altre chiese
56. Ritorno di Gesù Cristo e il 2000
57. Scienza e Fede
58. Sfide delle malattie a trasmissione sessuale
59. Dichiarazione sulla temperanza
60. Dichiarazione della Chiesa avventista sulla famiglia
61. Dichiarazione sul transgender
62. Dichiarazione sulla prospettiva biblica in merito alla vita prima della nascita e alle implicazioni per l’aborto

Il legame familiare è tra tutte le relazioni terrene quella più stretta, tenera e sacra. Dio ha istituito la famiglia perché fosse esempio primario di quei rapporti calorosi e premurosi che il cuore di ogni essere umano anela.

I bisogni profondi e stabili di appartenenza, amore e intimità vengono soddisfatti in modo significativo in ambito familiare. Dio benedice la famiglia e chiede ai suoi componenti di aiutarsi reciprocamente a raggiungere una maturità e un’integrità completa. Nella famiglia cristiana, il valore e la dignità personale di ogni membro vengono affermati e salvaguardati in un ambiente di rispetto, uguaglianza, apertura e amore. In questa cerchia intima si sviluppano le prime e più durature attitudini dell’individuo alle relazioni e tali valori si trasmettono da una generazione all’altra.

Dio desidera che dalla relazione familiare scaturisca anche una rivelazione della sua persona e delle sue vie. Il matrimonio, che ha come marchio di fabbrica l’amore, l’onore e l’intimità reciproci oltre a un impegno che dura una vita, è lo specchio dell’affetto, della santità, della saldezza e della permanenza del legame che unisce Cristo alla sua chiesa. L’educazione dei bambini da parte dei genitori e l’affettuosa risposta della prole all’amore loro dimostrato riflettono l’esperienza dei credenti intesi come figli di Dio. Per sua grazia, la famiglia può essere una struttura efficace nel condurre i suoi componenti a Cristo.

Il peccato ha pervertito gli ideali divini su matrimonio e famiglia; la crescente complessità della nostra società, unita alle tensioni enormi che si ripercuotono sulle relazioni, hanno portato la crisi all’interno di molti nuclei familiari. Gli effetti dirompenti e testimoniati da esistenze e relazioni spezzate, mal funzionanti, dove regnano la diffidenza, il conflitto, l’ostilità e l’estraniazione. Genitori e nonni, ma soprattutto mogli e figli, possono essere vittime della violenza familiare. L’abuso, sia emozionale sia fisico, ha raggiunto proporzioni epidemiche. Il numero crescente di divorzi dimostra l’alto livello di infelicità e disaccordo coniugale.

Le famiglie hanno bisogno di un rinnovamento e di una riforma nell’ambito dei rapporti interni. In questo modo potranno modificare gli atteggiamenti e le pratiche degeneranti prevalenti in molti nuclei moderni. Con la potenza del Vangelo, i componenti della famiglia hanno la possibilità di riconoscere personalmente la propria condizione di peccato, di accettare reciprocamente i difetti e di ricevere la guarigione redentiva di Cristo. Se anche certe relazioni familiari possono essere a corto di ideali e il recupero dopo esperienze negative può non avere pieno successo, dove regna l’amore di Cristo, il suo Spirito porterà unione e armonia e trasformerà quelle case in canali gioiosi che doneranno vita ed energia alla chiesa e alla comunità.


Questa dichiarazione ufficiale è stata redatta il 5 luglio 1990 durante la sessione della Conferenza Generale a Indianapolis, Indiana, dal Presidente, Neal C. Wilson, dopo una consultazione con i sedici vice-presidenti della Chiesa Avventista del 7° Giorno.

Traduzione revisionata: 03/2016
Dipartimento Comunicazioni – Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste del 7° Giorno

Pulsante torna in alto