+39 06 360959 1 uicca@avventisti.it

Dichiarazione della Chiesa avventista sull’AIDS

Serie: Documenti ufficiali

La sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) e le condizioni ad essa collegate si stanno diffondendo rapidamente nel mondo. Sulla base di studi statistici si stima che nel prossimo futuro, in molte nazioni, ogni chiesa di 100 o più membri includerà almeno un membro che ha un amico o un parente con l’AIDS.

Due sono le fonti principali di trasmissione dell’AIDS: rapporti sessuali con una persona infetta e introduzione di sangue contaminato dall’HIV (virus dell’immunodeficienza umana) nel corpo, sia tramite iniezioni con aghi e siringhe non sterilizzati, sia tramite derivati del sangue contaminati. È possibile prevenire l’AIDS evitando contatti sessuali prematrimoniali, mantenendo un rapporto monogamo fedele con una persona non infetta all’interno del matrimonio, evitando l’uso di aghi non sterilizzati per le iniezioni e accertandosi dell’integrità degli emoderivati.

Gli avventisti sono impegnati nell’educazione per la prevenzione dell’AIDS. Per molti anni hanno lottato contro la circolazione, la vendita e l’uso di droghe, e continuano a farlo.
Gli avventisti sostengono un’educazione sessuale secondo cui la sessualità umana è un dono di Dio al genere umano. La sessualità biblica limita chiaramente i rapporti sessuali al proprio coniuge ed esclude rapporti promiscui e di qualsiasi altro genere e la conseguente maggiore esposizione all’HIV.

La risposta cristiana all’AIDS deve essere personale, misericordiosa, utile e redentiva.
Proprio come Gesù si prendeva cura di chi aveva la lebbra, la temuta malattia infettiva dei suoi giorni, i suoi seguaci di oggi si prenderanno cura di chi è affetto da AIDS. Giacomo disse:
« a che cosa serve dire: andate in pace, scaldatevi e saziatevi», ma non date loro le cose necessarie al corpo? ». (Giacomo 2:16).

Questa dichiarazione pubblica è stata rilasciata dal presidente della Conferenza Generale, Neal C. Wilson, dopo essersi consultato con i 16 vice presidenti della chiesa avventista del settimo giorno a livello mondiale, il 5 luglio 1990, durante la sessione della Conferenza Generale tenutasi ad Indianapolis, nell’Indiana.

Traduzione revisionata: 08/2010
Dipartimento Comunicazioni – Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste del 7° Giorno