+39 06 360959 1 uicca@avventisti.it

Dichiarazione della Chiesa avventista per l’eliminazione della violenza contro le donne

Serie: Documenti ufficiali

In quanto membri della Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno, vogliamo far sentire la nostra voce insieme a chi, come noi, vuole eliminare definitivamente la violenza contro donne e ragazze. Le statistiche a livello globale indicano che in tutte le società donne e ragazze sono più spesso vittime di violenze. Azioni o minacce che possono sfociare in sofferenze o danni fisici, sessuali o psicologici sono incompatibili con l’etica biblica e la moralità cristiana. Tali azioni comprendono, pur non limitandosi a, violenza in famiglia, stupro, Mutilazione Genitale Femminile (MGF), delitti d’onore e morti per dote. Anche la manipolazione, la negazione della libertà personale e la coercizione sono atti di abuso e di violenza. A tali condotte la Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno risponde “Facciamolo finire ora!”

Gli avventisti del settimo giorno riconoscono che la creazione a immagine di Dio conferisce dignità e valore a ogni individuo. La misura di quel valore si vede nella morte sacrificale di Gesù Cristo per fornire a tutti la vita eterna. L’amore e la compassione che caratterizzarono la vita sulla terra di Gesù fungono da esempio per tutti i suoi seguaci nei loro rapporti con gli altri.
Un comportamento cristiano non lascia spazio alla violenza contro membri della famiglia o persone al di fuori di essa.

La Bibbia consiglia ai cristiani di considerare il corpo come il tempio di Dio. Arrecare intenzionalmente danno a un’altra persona profana ciò che Dio onora ed è quindi un comportamento peccaminoso. Gli avventisti del settimo giorno si impegnano a essere leader nello spezzare il ciclo di violenza perpetrata contro donne e ragazze. Faremo sentire la nostra voce in difesa delle vittime e delle sopravvissute attraverso l’insegnamento, la predicazione, lo studio della Bibbia e programmi di sostegno.

La Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno ricerca e accoglie con favore la partecipazione e la collaborazione con altri nell’affrontare tale questione globale. Molte voci all’unisono possono salvare decine di migliaia di donne e ragazze dal dolore e dalla sofferenza causati da abuso e violenza.

(Questa dichiarazione è supportata da numerosi testi biblici, quali: Giovanni 3:16; Genesi 1:26; Isaia 61:1-3; Efesini 5:2-3; 1 Giovanni 3:10, 15-18, 4:11; 3 Giovanni 1:2; 1 Corinzi 3:16-17, 6:19; Romani 12:1-2.)

(Si veda inoltre la “Dichiarazione sulla Cura e la Protezione dei Bambini”)

 

Questa dichiarazione è stata approvata e votata dal Comitato Amministrativo della Conferenza Generale degli Avventisti del Settimo Giorno e rilasciata dall’Ufficio del Presidente, Ted N. C. Wilson, alla sessione della Conferenza Generale di Atlanta, Georgia, tenutasi dal 23 giugno al 3 luglio 2010.

 

Traduzione revisionata: 09/2010
Dipartimento Comunicazioni – Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste del 7° Giorno