+39 06 360959 1 uicca@avventisti.it

Potete scegliere fra centinaia di argomenti biblici, con la possibilità di approfondirli. Forse non tutti saranno di vostro interesse. Scorrete la pagina o cliccate sul pulsante di una serie per scoprire le tematiche della Bibbia per te…

  • Tutto
  • Antropologia biblica
  • Apologetica
  • Creazione o Evoluzione?
  • Dio e la sua parola
  • Escatologia
  • Etica e diritti umani
  • Lo spirito Santo
  • Pieni di speranza
  • Teologia dogmatica
  • Uno sguardo al futuro
  • Vivere la chiesa
  • Vivere la salvezza

01. Chi è Dio?

Chi è Dio? Nessun’altra domanda è più significativa di questa per la religione e per la vita. Giustamente compresa non è una tra tante altre possibili domande dottrinali. É la sola domanda che vi sia. Dietro ogni problematica teologica sta…

01. Chi sono i santi?

Forse nel mondo arido dell’economia è nato un fiore, inaspettato. Da alcuni anni, infatti, si dice sempre più spesso che al centro dell’economia c’è l’uomo e che perciò ogni azione economica deve essere focalizzata proprio sulle risorse umane. Mi sono…

01. Dichiarazione universale dei diritti umani

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani fu adottata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948. I trenta articoli di cui si compone sanciscono i diritti individuali, civili, politici, economici, sociali, culturali di ogni persona. Vi si proclama il…

01. Dieci volte felice

Le “dieci parole” del Sinai restano un punto di riferimento fondamentale con cui anche la morale laica deve fare i conti. Ogni cosa nell’universo risponde a delle leggi; la vita fisica stessa si regge su leggi immutabili. Ma il nostro…

01. Evoluzione e trasformismo

“L’evoluzione è un fatto”. Questo almeno è quanto oggi affermano molti, spesso senza comprendere il senso profondo di tale affermazione. Nel termine “evoluzione” infatti s’incrociano nozioni diverse, di cui spesso non si ha consapevolezza. Che cosa s’intende realmente per “evoluzione”?…

01. Il ritorno di Cristo

L’ultimo libro della Bibbia ci offre un esame della realtà, rivelandoci con chiarezza dove siamo diretti, sottoponendo alla nostra attenzione la seconda venuta del Signore. Questo tema ritorna continuamente: «Ecco, egli viene con le nuvole e ogni occhio lo vedrà»…

01. La natura dell’uomo

In Genesi 1: 27si legge: “E Dio creò l’uomo a sua immagine; lo creò a immagine di Dio; li creò maschio e femmina”. Questa dichiarazione è di un’importanza fondamentale per la comprensione dell’uomo secondo la Parola Dio. Gli esseri umani…

01. La Santa Cena

La Cena del Signore è una parte distintiva del culto cristiano. Secondo il Nuovo Testamento Gesù la istituì mentre celebrava la Pasqua insieme ai suoi discepoli la notte prima della sua morte (Matteo 26:26-29; Marco 14:22-25; Luca 22:14-19; 1Corinzi 11:23-25).…

01. La trinità

Il termine trinità non è di origine biblica. Ma si è ritenuto che l’uso di questa parola fosse il migliore possibile per far riferimento al Dio unico, che ha rivelato se stesso nelle Scritture quale Padre, Figlio e Spirito Santo.…

01. Lo Spirito Santo

Che ne è dello Spirito Santo? È anch’essa una persona distinta dal Padre e dal Figlio? Senza dubbio il termine Spirito non suggerisce in modo così diretto la nozione di personalità come lo fanno le espressioni «Figlio di Dio» o…

01. L’evoluzione dei figli di Dio

Ai nostri giorni tutto quello che non serve a qualcosa lo si getta via! Si getta l’imballaggio; si gettano via i recipienti di plastica, di vetro e tutto ciò che non vale più niente, ci si sbarazza dei vecchi frigoriferi,…

01. Profezie messianiche

Come l’idea di Dio – scrive il teologo Neander – non può essere un prodotto spontaneo della nostra intelligenza limitata, e non si spiega che tramite una rivelazione di Dio all’umanità, cosi l’immagine di Cristo non sarebbe potuta nascere nella…

02. Dal sabato alla domenica (excursus storico)

Se apriamo un libro di storia antica, osserviamo con ammirazione i disegni del magnifico tempio di Amon-Ra, il dio sole, a Karnak. E leggiamo la bella preghiera che c’è pervenuta dall’antico Egitto: «Onore a te, gran Dio! Quando scompari dietro…

02. I fossili provano l’evoluzione?

I geologi hanno elaborato una scala stratigrafica virtuale, basata sullo studio dei caratteri morfologici delle rocce e soprattutto dei fossili che esse contengono. Si tratta di una scala che va tenuta ben presente; d’altra parte, tutti i geologi sono perfettamente…

02. Il battesimo

L’abate Crampon, commentando Romani 6-3-8 scriveva: «Nei primi secoli il battesimo veniva conferito per immersione; il catecumeno veniva interamente sommerso nell’acqua, dalla quale usciva subito. Paolo, in questo duplice rito, non vede solo un simbolo esteriore della morte (seguita da…

02. Il concetto biblico di legge

Le parole si evolvono e a volte cambiano di significato. Il termine Torah, usato generalmente per indicare la legge, sembra derivare da una radice antica (yara) del vocabolario dei pastori, che significa «lanciare» (probabilmente delle pietre per guidare il gregge),…

02. Il decalogo, manifesto etico

Il decalogo, la formulazione in precetti più famosa della storia umana, occupa un posto speciale all’interno del corpo delle leggi della Torah. I testi biblici sottolineano almeno quattro importanti differenze tra il decalogo e le altre leggi del Pentateuco. In…

02. La legge di Dio nel Nuovo Testamento

Pur avendo, con la sua morte, messo fine al regime legale dell’antica alleanza, Cristo ha proclamato con forza, mediante la vita e l’insegnamento, i principi eterni che sono alla base del decalogo. La sua missione era al tempo stesso quella…

02. Lo stato dei morti nell’A.T.

La parola ebraica sheol (65 volte nell’Antico Testamento) è solitamente tradotta con «tomba», «inferno», «fossa» o «morte». Queste varie traduzioni rendono difficile per il lettore capirne il significato. Per esempio, la versione della Bibbia King James (KJV) traduce sheol 31…

02. L’avvenire del mondo svelato – Daniele 2

Chi ha già avuto occasione di visitare la Cappella Sistina in Vaticano, sarà certamente rimasto ammirato davanti agli stupendi affreschi di Michelangelo, specialmente le due opere colossali raffiguranti la “Creazione” e il “Giudizio universale”. Il celebre artista, con grande genialità,…

02. L’evoluzione del malvagio

L’idea che l’uomo ha della persona malvagia o crudele, è associata all’efferatezza del comportamento e alla bruttezza caratteriale (e spesso anche fisica). Il malvagio è lo stupratore, il serial killer, l’impostore, il tiranno, il traditore, ecc. Indubbiamente, ciò corrisponde a…

02. L’opera dello Spirito Santo

Quando una persona si reca da un concessionario per comprare un’auto, il responsabile del salone cerca in tutti i modi di convincere il potenziale cliente della necessità di avere l’aria condizionata o altri optional. Certamente non si è mai sognato…

02. Noi e Dio

Credere che Dio esiste è solo l’inizio di una relazione. Per dargli un volto, nel senso di concedergli la gioia di far parte della nostra vita affettiva, bisogna offrirgli la possibilità di esprimersi… Il profeta Osea scrive: “Conosciamo il SIGNORE,…

02. Quando tornerà Gesù?

Sappiamo che Gesù ritornerà e che al suo ritorno «manderà i suoi angeli con gran suono di tromba per riunire i suoi eletti» (Matteo 24: 31), ma non possiamo sapere quando ritornerà; infatti, sta scritto: «Ma quanto a quel giorno…

03. Che cos’è la Bibbia?

Il punto fondamentale da cui deve partire l’esperienza di una comunità cristiana è la Bibbia. Solo nella Bibbia Dio ha rivelato il suo carattere, i suoi scopi, il suo piano per la salvezza dell’uomo. Certo, la natura e la stessa…

03. Dio è amore

L’amore di Dio è la risposta ultima a tutti i “perchè” della Bibbia: perchè la creazione, perchè l’incarnazione, perchè la redenzione…Tutto ciò che Dio fa e dice nella Bibbia è amore, anche la “collera di Dio” non è altro che…

03. I doni dello Spirito Santo

Dalle Scritture apprendiamo che è lo Spirito Santo a parlare ai nostri padri per bocca dei profeti (Atti 28:25), che rende testimonianza della verità che è in Cristo (Giovanni 15:26), che fortifica la fede (1 Corinzi 6:19), che convince il…

03. Il giorno del Signore

Tra i comandamenti del decalogo il giorno del Signore è uno dei più controversi, del quale attualmente è difficile comprendere la portata e l’applicazione: il sabato va sperimentato oltre che compreso. Possiamo domandarci: non è un atto formale l’interruzione delle…

03. Il superamento di un odio democratico

L’anticlericalismo francese dell’inizio del XX secolo può essere qualificato come odio democratico. Lo si considera come una risposta all’antisemitismo virulento da parte di alcune confessioni religiose, all’epoca dell’affare Dreyfus, ma versa nell’antireligione. La separazione tra Chiese e Stato è, innanzitutto,…

03. La Chiesa corpo di Cristo

Per i cristiani il termine «chiesa» indica l’assemblea dei credenti, l’insieme dei discepoli di Gesù chiamati fuori dal mondo da un appello amorevole di Dio in vista di una nuova vita in Cristo, il Signore. Nelle Scritture la chiesa è…

03. Legge e Patto

La nozione di patto occupa un luogo molto importante nel pensiero biblico. Si riferisce a un accordo tra due persone, a un’alleanza tra nazioni o tra Dio e il suo popolo. Il termine designa una relazione di collaborazione e di…

03. Lo stato dei morti nel N.T.

03. Lo stato dei morti nel N.T. L’interesse primario del Nuovo Testamento è negli eventi che segnano la transizione da quest’era all’era futura: il ritorno di Cristo e la risurrezione dei morti. La nostra maggiore fonte di informazione in merito…

03. L’anticristo – Daniele 7

«Ragazzi, è l’ultima ora. Come avete udito, l’anticristo deve venire, e di fatto già ora sono sorti molti anticristi. Da ciò conosciamo che è l’ultima ora» (1 Giovanni 2:18). I vocaboli anticristos (anticristo, contro Cristo) e psuedoschristos (Falso Cristo), designano…

03. L’evangelo in miniatura

In tutte le religioni dell’Antico Oriente, il santuario indicava un luogo santo, dove la divinità abitava ed era oggetto di adorazione. Anche la Parola di Dio parla di un santuario che Dio fece costruire al popolo d’Israele, ma con un’essenziale…

03. Risposte alle obiezioni inerenti l’osservanza del sabato

P. Raniero Cantalamessa, sostiene che «Quando Giovanni scrive il suo Vangelo vede già nelle due apparizioni di Cristo agli apostoli “il primo giorno della settimana”, e poi di nuovo “otto giorni dopo”, il prototipo dell’assemblea liturgica dei cristiani», ma «nell’insegnamento…

03. Serie evolutive e anelli intermedi

C’è l’abitudine di presentare l’evoluzione della vita con l’aiuto di immagini molto suggestive, per esempio un albero che innalza i suoi rami sempre più in alto partendo da un tronco comune di cui alla fine constatiamo l’inesistenza, oppure una catena…

04. Bibbia e profezie

Sapere, sia pure parzialmente, quello che accadrà domani, dopodomani, fra un mese, un anno, cento anni, in altre parole avere il potere sollevare il velo che nasconde l’avvenire è sempre stato insito nel pensiero umano, soprattutto nei momenti difficili, quando…

04. Daniele 8: analisi interpretativa del quinto corno

Introduciamo la spiegazione del capitolo VIII del libro di Daniele con questa osservazione dell’abate A. Crampon: «La visione presentata in questo capitolo si riallaccia strettamente alla visione del capitolo precedente, che essa sviluppa e chiarisce. Tra le due si pone…

04. Etica religiosa ed etica laica

Oggi in Italia grande è il confronto, meglio lo scontro, sui temi della laicità dello Stato e sulla pretesa della Chiesa cattolica e delle sue gerarchie di indicare le linee dell’etica pubblica che dovrebbero, per essa, seguire principi di morale…

04. Gesù e il santuario del cielo

Il santuario terreno con tutti i suoi arredi, non è stata una creazione dell’inventiva umana. É stato Dio a mostrare a Mosè un modello conforme al quale il santuario e i suoi arredi dovevano essere realizzati. L’insieme, in tutti i…

04. Gli enigmi della Paleontologia

Abbiamo sottolineato che affinché la teoria evoluzionistica risulti ammissibile, si devono realizzare le sette condizioni enunciate nella precedente lezione. Se anche una sola di queste non dovesse verificarsi, la teoria dovrebbe ritenersi altamente incerta. Per essere precisi, nessuna di queste…

04. Il dono delle lingue

Il termine «glossolalia» significa parlare in lingua o in lingue «dal greco glossa o glossais lalein» e si riferisce ad un’esperienza presente nella prima comunità cristiana (Marco 16: 17; Atti 2: 1 – 11; 10: 46; 11: 15; 19: 1-6;…

04. Il fine della legge

«Cristo è il fine della legge» (Rm 10:4).La frase oggetto del mio studio è molto corta: Telos gar nomou Cristos. Se si vuole dire che Cristo chiude con la legge, occorre dare alla parola tradotta con «fine» (telos) un significato…

04. Il male e il suo autore

Gli orrori della sofferenza, della violenza, della guerra, della morte, sono una delle tante dimostrazioni della presenza del male, che impone la sua ombra in ogni ambito dell’essere umano, dalla singola persona, alla coppia, alla famiglia, alla società. Perfino la…

04. Il potere di perdonare i peccati

La Parola di Dio insegna chiaramente che Solo Dio ha il potere di perdonare i peccati: «Chi può rimettere i peccati se non Dio solo?” (Luca 5: 21; Marco 2:7). Il perdono è un atto mediante il quale Dio, misericordioso,…

04. Il termine nefesh (anima) nell’A.T.

La seconda importante affermazione biblica per capire la natura umana si trova in Genesi 2:7. Non deve sorprendere che questo testo costituisca il fondamento per la riflessione concernente la natura umana. Esso è, dopo tutto, l’unico racconto biblico che informi…

04. La legge di Dio nell’esperienza della Salvezza

Il concetto di «riposo», nell’accezione ebraica di shabbat, rappresenta molto più di una semplice interruzione dell’attività lavorativa o la cessazione di una situazione di disagio; come del resto avviene per il concetto biblico di «pace» (shalom) che presuppone molto più…

04. Origini della chiesa Avventista

La Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno è un movimento mondiale presente nella società da oltre un secolo e mezzo. Essa si sviluppa nel solco tracciato dal protestantesimo americano e accetta i grandi principi della Riforma: sola fides, sola gratia,…

05. Avventismo e movimento di risveglio

L’attesa del ritorno di Cristo ha segnato la Chiesa cristiana fin dalle sue origini. Gesù aveva insegnato a pregare «Venga il tuo regno», aveva profetizzato la sua venuta in gloria e gli angeli l’avevano confermata in occasione della sua ascensione.…

05. Bibbia e archeologia

Dall’inizio del 19.mo secolo, col sorgere del razionalismo liberale, tutto il sapere passò sotto il vaglio della critica. La Bibbia stessa non fu risparmiata da questa analisi e dato che molte affermazioni non erano sostenute da altre fonti extra bibliche,…

05. Il dono di profezia

Se c’è una dottrina che può facilmente essere dimostrata biblicamente è proprio l’abitudine di Dio, nei tempi di crisi (quando cioè qualcosa deve nascere o rischia di morire), di comunicare con il suo popolo, tramite messaggi specifici di consolazione e…

05. Il dramma esistenziale del peccato

Il peccato è come una malattia che distrugge l’armonia, l’equilibrio tra le cose e promuove decadenza spirituale e all’idolatria, la sostituzione di falsi oggetti di culto al posto del vero Dio (Ro 1:23-25; 7:23,25), al disfacimento sociale e all’ingiustizia (Ro…

05. Il giudizio

Nella parola di Dio la predicazione del «giudizio» evidenzia che la salvezza e una cosa seria e che il Signore non si lascia prendere in giro. Dio non è soltanto il Padre misericordioso, ma anche il Signore santo e giusto.…

05. Le settanta settimane – Daniele 9

Daniele, a seguito del contenuto della visione del capitolo otto, sviene (Dan, 8:27). Ciò impedisce all’angelo Gabriele (v.16) di completare la spiegazione della visione relativa alle 2300 sere e mattine (Dan. 14). Pertanto, anche se la profezia spiega i tre…

05. Legge e Grazia

Esistere è un processo. L’uomo, come segnala Kafka, si sente colpevole anche nel fondo della propria innocenza. La sua natura racchiude la necessità di assumere le proprie colpe e ricevere l’assoluzione. Per liberarsi da questa tristezza avrebbe bisogno di conoscere…

05. L’origine della vita

La questione dell’origine della vita, uno dei pilastri della tesi evoluzionista, è forse nella biologia la migliore testimonianza di prevenzione verso spiegazioni non meccanicistiche di un fenomeno naturale. Per il filosofo greco Talete di Mileto (625-547 a.C.), la vita nasce…

05. Max Weber e l’etica della responsabilità

Per Max Weber (1864-1920) che ha formulato la cosiddetta etica della responsabilità, su cui ci accingiamo a dire qualcosa, è stato fondamentale l’apporto che il protestantesimo ha dato alla nascita ed allo sviluppo della modernità: i riformatori erano i suoi…

05. Psyche nel Nuovo testamento

La parola greca psyche, anima, è usata nel Nuovo Testamento secondo i significati propri dell’ebraico nefesh che abbiamo già esaminato al capitolo 2. Vale la pena considerare brevemente il significato di psyche, ponendo particolare attenzione al significato più ampio del…

05. Tu sei Pietro

Non v’è cristiano, anche se non ha mai avuto sotto gli occhi un esemplare della Bibbia, che non conosca la dichiarazione di Cristo a Pietro – «Tu sei Pietro, e su questa pietra edificherò la mia Chiesa» (Mt 16:18)- sulla…

05. Un’oasi d’eternità nel tempo

Il concetto di «riposo», nell’accezione ebraica di shabbat, rappresenta molto più di una semplice interruzione dell’attività lavorativa o la cessazione di una situazione di disagio; come del resto avviene per il concetto biblico di «pace» (shalom) che presuppone molto più…

06. Adora Dio

Il secondo comandamento evidenzia il pericolo di confondere Dio con le immagini che ci facciamo di lui, o di dedicare a un oggetto quella devozione che solo deve essere tributata a un Essere. Tutte le cose di questo mondo possono…

06. Diritti umani e regimi religiosi

In diverse regioni del mondo, l’insediamento di poteri politici religiosi provoca spesso il timore – addirittura il panico – dei progressisti laici e delle minoranze che temono che un governo fondato su delle ideologie religiose significhi la fine dei diritti…

06. Gesù Cristo

Gesù era un uomo che si muoveva fra la gente cercando il contatto personale. Non aveva stabilito un centro socio spirituale e sanitario, aspettando che la gente andasse da Lui, ma percorreva a piedi città e villaggi. Ciò significa che…

06. Gli uomini preistorici

Durante l’epoca glaciale vissero, distribuiti in tutto il mondo, i cosiddetti «uomini preistorici». Si sbaglia se si sostiene, come è stato detto per molti anni, che fossero antenati primitivi con caratteristiche animalesche. Anzi, gli individui appartenenti al gruppo di Cro-Magnon…

06. Il dono della semplicità

La chiesa è come un “teatro della grazia”, dove il mondo può vedere cosa accade quando il regno di Dio diventa realtà nella vita dell’uomo. Pertanto è stimolante cercare di comprendere il Cristianesimo, ma lo è molto di più viverlo.…

06. Immortalità dell’anima: conseguenze del dualismo antropologi

Il concetto dualistico classico della natura umana ha enormi implicazioni dottrinali. Un gran numero di dottrine derivano o dipendono grandemente da questo. Per esempio, la convinzione che al momento della morte l’anima possa trasmigrare nel paradiso, nell’inferno o nel purgatorio…

06. La Bibbia: Istruzioni per l’uso

Per interpretare accuratamente la Bibbia abbiamo bisogno di rispettare diversi principi ermeneutici. Il requisito più importante per uno studio della Bibbia effettivamente produttivo, è quello di un atteggiamento appropriato. Per imparare ciò che Dio vuole dirci attraverso la Bibbia dobbiamo…

06. La trinità satanica nel libro dell’Apocalisse

Il libro della Genesi serve da introduzione alla Bibbia, l’Apocalisse da conclusione. L’Apocalisse, in modo particolare, è l’ultimo messaggio del Dio d’amore ai suoi figli che vivono gli ultimi giorni prima, della conclusione della storia dell’uomo in rivolta contro Dio,…

06. La vita di E. G. White

Nata nel 1827 a Gorham, nel Maine (Usa), Ellen G. White ha vissuto, con i suoi contemporanei, l’evoluzione di un secolo ricco di promesse e di trasformazioni. Giovanissima (14 anni circa), particolarmente sensibile alle problematiche spirituali, milita in un grande…

06. Le feste giudaiche

«Alleluia. Lodate Dio nel suo santuario, lodatelo nella distesa dove risplende la sua potenza. Lodatelo per le sue gesta, lodatelo secondo la sua somma grandezza. Lodatelo con il suono della tromba, lodatelo con il saltèrio e la cetra. Lodatelo con…

06. Possiamo parlare con i morti?

In molti cresce la coscienza di essere catapultati verso un domani incerto nel cui regno il dominio è dato alla disgregazione; e cresce anche il bisogno di fissare, all’orizzonte, un punto di riferimento valido, grazie al quale costruire la propria…

07. Bibbia e evoluzione

Fino a questo momento ci siamo sforzati di restare sul piano unicamente scientifico, o più modestamente sul piano razionale. Ma è giusto osservare, d’accordo con la psicologia contemporanea, che l’uomo è un essere integrato in tutte le sue componenti e…

07. Che cosa c’è dopo la morte?

A ragione Malherbe affermò: «La morte ha dei rigori che non somigliano a nessun altro rigore». É impossibile farla indietreggiare, sopprimerla. Essa è e rimane «la regina degli spaventi» (Gv 18: 14), da tutti temuta e dinanzi alla quale tutti…

07. Chi è l’uomo? Dal Buddismo al Cristianesimo

Lo scrittore, Michael Ende, recentemente scomparso, autore di Momo, La storia infinita, racconta le vicende di un mondo che va in rovina, verso l’annientamento, perché una parola era stata smarrita e senza questo codice ogni cosa correva inesorabilmente verso la…

07. Dal silenzio all’inferno

«Quando Egli avrà riunito tutti quegli che si oppongono ai suoi ordini, li imprigionerà in un inferno orribile con il diavolo … I buoni saranno elevati al cielo, e gioiranno assieme, mentre i malvagi, gettati all’inferno saranno torturati … Dio…

07. Il matrimonio

L’insegnamento biblico sul matrimonio è riassunto nell’affermazione: “Perciò l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie, e saranno una sola carne” (Genesi 2:24). Questo versetto è pure citato dal Signore Gesù (Matteo 19:5) e dall’apostolo…

07. La donna e il drago – Apocalisse 12

Il testo dell’Apocalisse che va dall’inizio del capitolo XII alla fine del capitolo XIV corrisponde a quanto molti hanno indicato come la chiave di volta di tutto il libro. I capitoli “XII, XIII e XIV formano un tutto scriveva J.N.Darby,…

07. La donna nell’A.T. e nel N.T.

L’Antico Testamento (A.T.), presenta la condizione della donna completamente determinata dalla forma patriarcale della famiglia. É considerata sovente più una cosa che una persona. Molto indicativa la preghiera che a somiglianza dei Greci e dei Persiani anche i Giudei ripetevano.…

07. La Salvezza

Quasi tutte le grandi religioni collegano la loro origine all’esperienza di qualche figura straordinaria. Per il Buddismo si tratta di Gauthama, per il Giudaismo di Mosè, per l’Islam di Maometto. Ma, in ogni caso, l’identità del fondatore è incidentale rispetto…

07. Le religioni, scatenatrici di odio o pompieri di pace?

Il termine «predicatore di odio» fa, da alcuni anni, parte del vocabolario corrente: designa qualcuno che utilizza il suo ruolo religioso preponderante per suscitare l’odio e la violenza verso i membri di altre religioni e culture o verso coloro che…

07. Le visioni di E. G. White

Nel caso di Ellen White, abbiamo una diciassettenne che afferma “Ho una visione da parte del Signore!”. “Bene”, può chiedersi qualcuno. “Come possiamo saperlo?”. Nei primi tempi del suo ministero profetico… sarebbe stato difficile applicare a lei i criteri delle…

07. Personaggi rilevanti nella Bibbia

Gli uomini e le donne che hanno segnato la storia della salvezza, risentono della loro fragilità e delle consuetudini e della mentalità del loro tempo. I pescatori di Galilea erano uomini semplici e ignoranti; ma Cristo luce del mondo, li…

08. Coesione sociale, pluralismo, libertà di coscienza

La globalizzazione pone in modo completamente nuovo il problema della coesione nelle nostre società. Il modello europeo di coesione, costruito essenzialmente, in questi ultimi secoli, sulla base dello Stato-nazione, deve essere ripensato oggi in funzione di due fattori nuovi legati…

08. I due mostri – Apocalisse 13

In questo studio prenderemo in considerazione un brano dell’apocalisse (il capitolo 13) in cui agiscono due figure animalesche. Due figure contrastanti nell’aspetto esteriore – l’una è una strana fiera composita, l’altra ha l’apparenza di un mite agnello – ma paradossalmente…

08. I fossili e il diluvio universale

È facile comprendere perché molti rifiutano il concetto del diluvio universale. Immaginarsi un fenomeno così rilevante per gravità di conseguenze ed estensione, tale da interessare il mondo intero, è molto difficile. Anche le più violente tempeste note all’uomo moderno interessano…

08. Il Canone Biblico

Il Cristianesimo attuale sta attraversando una fase di profonda crisi in rapporto al suo stesso fondamento: la Bibbia. Bisogna comprendere bene che non esiste fede cristiana senza la Bibbia la quale ha questa importanza proprio perché rappresenta il mezzo attraverso…

08. Il purgatorio

Secondo l’insegnamento cattolico, il purgatorio è un luogo temporaneo di pene purificatrici a saldo dei debiti verso la divina giustizia, quindi della salvezza; offrendo all’uomo la possibilità del trasferimento dei meriti dal mondo dei vivi a quello dei morti e…

08. La fede

Paolo, citando Abacuc, afferma: «Il giusto per fede vivrà» (Romani 1:17). Che cos’è la fede? Se la fede viene intesa come supina accettazione di certe formulazioni dottrinali o riconoscimento dell’infallibilità della Bibbia, allora davvero non esiste nella cristianità errore più…

08. La risurrezione

Il Nuovo Testamento mette in luce la verità della risurrezione dei morti e stabilisce uno stretto legame fra questa verità e la vita eterna. Quest’ultima espressione, che si ritrova quaranta volte, indica una vita diversa da quella attuale, che è…

08. Per un’antropologia relazionale

L’uomo, oggetto di studio dell’antropologia, vive oggi un paradosso. D’un lato rappresenta il pilastro, il punto di riferimento, la misura di ogni cosa, su cui la società contemporanea ha costruito la sua grandezza. Dall’altro lato egli è oggetto d’una critica…

08. Single

Essere singolo è uno stato transitorio, o almeno lo si spera. Lo è stato per me che ho vissuto da solo per circa otto anni. Lavoravo per uno, cucinavo per uno, facevo le compere per uno; decidevo da solo senza…

08. Sviluppo storico della dottrina dello S. Santo

La rivelazione dello Spirito è presente in tutta la Scrittura. Nel Nuovo Testamento, in particolare nel simbolo del battesimo, lo Spirito Santo è presentato con il Padre e il Figlio (Mt 28:19). Questa particolarità ha promosso la riflessione nei padri…

09. Cronologia della vita di Gesù

La scarsezza di notizie su Gesù nelle fonti non cristiane dell’epoca si spiega col comprensibile disinteresse degli annalisti romani per i fatti interni di una piccola provincia all’estrema periferia dell’impero, e per quanto riguarda il mondo ebraico, con la riluttanza…

09. I giorni della creazione

Non ci sono dubbi sul fatto che Genesi 1 marca la creazione introducendo l’elemento tempo. Ciò significa che la creazione è stata concepita con dei termini storci, contrapponendosi ad ogni forma di mito, dove la caratteristica fondamentale è l’eliminazione del…

09. Il senso di colpa

Per Freud l’Es costituisce la matrice originaria, la base più profonda della nostra psiche. Possiamo trovare una chiara esposizione di ciò che l’Es rappresenta nello scritto Introduzione alla psicoanalisi (Nuova serie di lezioni), di cui vorremmo presentarvi uno stralcio, forse…

09. Indulgenze e salvezza

In poco tempo papa Benedetto XVI ha concesso una serie di indulgenze plenarie, l’ultima delle quali l’11 maggio 2008, tesa a onorare l’apostolo Paolo. Tale consuetudine secondo la chiesa Cattolica, ha «un solido fondamento nella divina rivelazione, la quale, tramandataci…

09. Innamorarsi di Dio

“Dio è amore” (1 Giovanni 4:8). Questa è la più breve ed anche la più intima dichiarazione che ci rivela l’essenza di Dio. La sua brevità non ne diminuisce l’enorme importanza e la sua semplicità non ne riduce l’immensa portata.…

09. La porta dell’amore

Ci piacerebbe entrare dalla «porta dell’amore»; ma come possiamo sapere se il nostro amore è abbastanza profondo per guidarci ad una unione che dura tutta la vita, ad una fedeltà assoluta? Come possiamo essere sicuri che il nostro amore è…

09. La preghiera

Gesù ha detto: «Venite a me, voi tutti che siete travagliati e aggravati, ed io vi darò riposo» (Matteo 11:28). Se Gesù rivolge ai suoi figli questo invito, vuol dire che Egli è disposto ad ascoltarci e che non c’é…

09. L’invito, l’avvertimento e la sentenza – Apocalisse 14

Secondo l’attitudine apocalittica a seguito di una scena negativa e impressionate (cap. 13) segue la visione del trionfo degli eletti e la vittoria dell’Agnello. Questa sezione dell’apocalisse presenta la replica divina alle parole arroganti dei tre mostri. Le fosche visioni…

09. Ventitre motivi per osservare il sabato

Molti credono che come cristiani non siamo più tenuti ad osservare il sabato. Alcuni pensano che non c’è nessun giorno specifico da dedicare al riposo ma che ognuno lo fa quando può o gli conviene, per cui anche la domenica…

09. Vivere lo Spirito Santo

É possibile vivere lo Spirito Santo? Quali sono i segni che caratterizzano la Sua presenza nel cuore di un credente? La Bibbia riporta l’esperienza di un uomo di nome Simone, il quale «vedendo che per l’imposizione delle mani degli apostoli…

10. Cultura dell’emozione ed esperienza religiosa

La riflessione che segue analizza, in breve, il rapporto che intercorre tra alcune tendenze socioculturali e le esperienze religiose, tentando di individuare le dinamiche che si innescano all’interno di uno schema culturale che chiameremo «dell’emozione». L’ipotesi di fondo è che…

10. Gesù nella storia extra biblica

Nel suo saggio «Perché non sono cristiano», il filosofo Bertrand Russell afferma: “Dal punto di vista storico ci sono molti dubbi sull’esistenza di Gesù, e se davvero è esistito, noi non sappiamo niente di Lui”.[1] <#_ftn1> Una affermazione così radicale…

10. I Patriarchi: miti o realtà?

Il crescente interesse per la Bibbia, in questi ultimi decenni, ha inevitabilmente esposto molte persone, per la prima volta, al contesto culturale dell’Antico Testamento. Prive della dovuta conoscenza, dei testi antichi del Medio Oriente, hanno ritenuto che l’inizio della storia…

10. Il peccato contro lo Spirito Santo

Intanto che persona, lo Spirito Santo, possiamo rattristarlo:«Non rattristate lo Spirito Santo di Dio con il quale siete stati suggellati per il giorno della redenzione» (Efesini 4:30). Possiamo contrastarlo o opporsi: «Gente di collo duro e incirconcisa di cuore e…

10. La bella e la bestia – Apocalisse 17

Il titolo è suggestivo perché trae origine da un lungometraggio di animazione americano del 1991, prodotto dalla Walt Disney Production. Tratto dalla nota favola “La Bella e la Bestia” scritta da Jeanne-Marie Le Prince de Beaumont, in cui una bellissima…

10. La pura verità riguardo la morte

Oggi si assiste ad una vera e propria esplosione per il sovrannaturale. Ogni giorno che passa si assiste ad un crescente interesse per i fenomeni psichici: spiritismo, occultismo e arti magiche. Una grande libreria potrebbe giungere ad avere fino a…

10. L’alternativa evangelica di fronte al disastro ecologico

Esistono varie concezioni di ciò che fu, e di ciò che è il Cristo. Da avventista del 7° giorno, il Cristo è ciò che l’Antico e il Nuovo Testamento dissero che sarebbe stato, fu ed è il Cristo. Il Cristo…

10. L’infedeltà coniugale

L’infedeltà ai voti matrimoniali è stata considerata generalmente come adulterio o fornicazione. Comunque la parola fornicazione, nel Nuovo Testamento, comprende altri tipi di comportamenti sessuali devianti (cfr. 1 Cor 6:9; 1 Tm 1:9,10; Rm 1:24-27). Quindi le perversioni sessuali, compresi…

10. L’ipotesi evoluzionista

L’evoluzione ci viene presentata, in tutti i libri di scuola, fin dalle elementari ed è trattata in molti programmi televisivi (per esempio, nei documentari sulla natura: Quark, ecc.), come un dato acquisito dalla scienza, come una conquista definitivamente raggiunta dall’uomo.…

10. Pasqua: perché sempre di Domenica

Come la festa sia entrata nell’ambito della chiesa cristiana può solo essere motivo di ipotesi. Gli ebrei, secondo il comandamento biblico (Lv 23:5), la celebravano il 14 di Nisan, un mese oscillante tra il nostro marzo e il nostro aprile.…

11. Caratteristiche dei movimenti pentecostali

La galassia pentecostale e neocarismatica è così estesa che è quasi impossibile riuscire a trovare i punti comuni senza tralasciarne altri che ogni singolo gruppo considera fondamentali. I gruppi carismatici hanno idealizzato la chiesa primitiva come una sorta di «mondo…

11. Comprendere l’Antico Testamento

Fin dalle prime pagine della Bibbia troviamo il delitto e il giudizio. Caino uccide suo fratello Abele. Il crimine appare all’inizio della storia umana. Caino s’impone come conquistatore. Il suo nome significa «acquisire». Ben presto intorno a lui sorge una…

11. Dal semplice al complesso

Uno sguardo gettato su un diagramma onesto (perché non tutti lo sono), ci mostra la distribuzione dei fossili dei dinosauri negli strati geologici, senza stabilire vincoli tra di loro né in rapporto agli strati in cui sono stati trovati. Diagrammi…

11. La dignità del corpo

Possiamo riassumere molte delle caratteristiche della nostra esistenza dicendo che l’essere umano è essenzialmente corporeo. Esistiamo in una forma corporea. Non si tratta semplicemente del fatto che abbiamo un corpo. Più precisamente, noi siamo il corpo. Troviamo questa fondamentale caratteristica…

11. La divinità di Cristo: ruolo e natura

Ė interessante prendere atto che coloro che non credono alla divinità di Cristo menzionano tutta una serie di testi che non hanno nulla a che fare con la natura, ma con il ruolo (posizione) che la divinità ha assunto nel…

11. La tecnica capovolge la scenario dell’uomo

Viviamo nell’era dell’ottimismo tecnologico; questo è il messaggio mille volte ripetuto dai mezzi di comunicazione di massa. Lo spot più riuscito, che meriterebbe una riflessione attenta, è quello di Gandhi che comunica il messaggio della non violenza attiva attraverso i…

11. Le dinamiche psico-sociali-spirituali della conversione

La conversione è un ritorno alla vita: a Dio, come Dio benigno e clemente e non un ritorno ad una dottrina su Dio. É un atto di fiducia, di abbandono, di reintegrazione delle relazioni normali, che erano state interrotte con…

11. Le traduzioni della bibbia

Certamente è capitato di ascoltare la lettura di un passo biblico durante il sermone e, seguendo sulla propria Bibbia, si sono notate delle differenze. Come mai ci sono delle varianti? Se leggessimo direttamente il testo nelle lingue originali non ci…

11. Le ultime piaghe

Il capitolo 15 dell’Apocalisse segna un passaggio importante per la storia dell’umanità: un non ritorno, ovvero l’impossibilità di rimediare non solo al male fatto, ma, drammaticamente, di non avere più la possibilità di essere salvato… Giovanni apre il nuovo ciclo…

11. Vivere nel perdono

Un vecchio contadino era in lite con un suo vicino da ben trent’anni a proposito della collocazione di un recinto. A causa di questa disputa nessuno dei due si decideva a riparare il recinto. Sul letto di morte, il vecchietto…

12. Fede e scienza a confronto

Scienza e religione: agli occhi di molti contemporanei, sono due ambiti distinti, inconciliabili. Per secoli, in Europa, la religione ha tormentato e oppresso gli uomini di scienza, in particolare nei paesi di tradizione cattolica. Galileo Galilei rimane il simbolo di…

12. Il nome e gli attributi di Dio

La questione dei nomi di Dio era particolarmente importante per il popolo ebraico. Quando Dio chiamò Mosè a liberare il suo popolo dalla schiavitù, il riluttante profeta chiese cosa doveva dire quando il popolo gli avrebbe chiesto il nome del…

12. Il testamento di Gesù

In questa lezione vi invito a dare uno sguardo sulla fine dell’avventura di Gesù sulla terra con i suoi discepoli, prima del suo martirio. Quando sappiamo di trovarci davanti alla morte, le parole che pronunziamo ed i gesti che facciamo…

12. Israele e Harmaghedon

La credenza che Dio, in ultima analisi, difenderà gli ebrei mediorientali a Harmaghedon è così fortemente radicata nella psiche evangelica del ventunesimo secolo che è straripata nella politica influenzando quella estera degli Stati Uniti nei confronti dello Stato d’Israele. Gli…

12. La gestione Cristiana del tempo e il ritorno di Cristo

Il nostro, è il tempo della produzione multimediale, dei consumi, del fai date te e del ciò che vuoi. È il tempo per l’apertura e la chiusura giornaliera delle borse mondiali. È l’epoca per comunicare in tempo reale; tempo dei…

12. La lavanda dei piedi

La lavanda dei piedi è un evento insolito che coinvolge personalmente. Nel mondo antico faceva parte del ringraziamento e dell’ospitalità nella casa ed era praticato a tutti i livelli della società. Le persone indossavano sandali o camminavano scalzi, quindi i…

12. La natura della morte

Per illustrare il concetto biblico della morte, Oscar Cullmann mette in contrasto la morte di Socrate con quella di Gesù. Nel Fedone, Platone fa una descrizione impressionante della morte di Socrate. Nel giorno della sua condanna a morte, Socrate insegna…

12. Norme di vita sana

La Parola di Dio ha molto da dirci circa sul come possiamo mantenere il nostro corpo e la nostra mente in buono stato. Studiando la Bibbia scopriamo che Dio è interessato alla nostra salute totale. Per captare con chiarezza l’interesse…

12. Traduzioni a confronto

Rispondendo all’invito a scrivere un articolo che mettesse in parallelo versetti di alcune traduzioni della Bibbia, pensai che sarebbe stato utile fare un discorso più ampio che permettesse prima di comprendere il perchè di tante traduzioni ed orientasse il lettore…

13. Economi di Dio

La chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno è una comunità filantropica. Essa ama il prossimo e si interessa concretamente alla felicità degli altri. Da un numero sparuto di fedeli che nel 1884 si era ritrovato per studiare le verità bibliche…

13. Il millennio – Apocalisse 21

Sebbene il piano della salvezza raggiunga una sua conclusione con il ritorno di Cristo, non è tuttavia ancora totalmente completo. É ancora necessario rimuovere le conseguenze del peccato dall’universo, è c’è bisogno di chiudere definitivamente il conto con quelli che…

13. La madonna nell’evangelo di Marco

La figura di Maria nel Nuovo Testamento occupa un posto limitato e le informazioni che abbiamo sul suo conto sono ridottissime. Non sappiamo nulla circa l’immacolata concezione o l’assunzione, né è possibile tracciare una base per la fede in Maria…

13. La stella di Natale e i Magi d’oriente

Solo l’evangelista Matteo (Mt 2:1-12,16-18) riporta l’episodio dei Magi che, partendo dall’Oriente, arrivarono a Betlemme per adorare il piccolo Gesù, re dell’universo. Prima di giungere alla meta, fecero tappa a Gerusalemme, la capitale, dove secondo loro doveva stare un re.…

13. Quality of life… Now

Forse nel mondo arido dell’economia è nato un fiore, inaspettato. Da alcuni anni, infatti, si dice sempre più spesso che al centro dell’economia c’è l’uomo e che perciò ogni azione economica deve essere focalizzata proprio sulle risorse umane. Mi sono…

13. Sola Gratia

L’uomo, come segnala Kafka, si sente colpevole anche nel fondo della propria innocenza. Per liberarsi da questa inquietudine avrebbe bisogno di conoscere le intenzioni del giudice supremo. Solo allora saprebbe dove va e quale cammino seguire. Al contrario, ignorando una…

14. I quattro movimenti della fede

L’orologio della vita si carica una volta, e nessun uomo ha il potere di dire in che momento le mani si fermeranno, se ad un’ora mattutina o ad un’ora della sera. Questo è il solo tempo che possiedi. Allora vivi,…

14. Il destino dell’uomo nell’Apocalisse

Il tema del giudizio finale nel libro dell’Apocalisse riveste un ruolo importante perché rappresenta il modo in cui Dio risolve l’opposizione del male contro di sé e contro il suo popolo. Non sorprende che quanti accettano l’idea del «fuoco eterno»…

14. Il discepolato

Nel pensiero di alcuni, “chiamata” o “vocazione”, come spesso si dice, è sinonimo di “chiamata al ministero pastorale”. Essi credono che i pastori siano diversi da tutti gli altri perché il loro lavoro è il più importante di tutti e…

14. Il dogma dell’immacolata concezione

Scrive Anna Maria Calzolaio: «Per comprendere come si è giunti alla definizione del dogma dell’Immacolata Concezione non si può partire dalla Scrittura, ma occorre collocarsi nel contesto della fede ecclesiale, quello che definiamo sensus fidei, che ha un ruolo determinante…

14. Il rapimento della chiesa: uno scenario diffuso sugli eventi

Il rapimento della chiesa: uno scenario diffuso sugli eventi finali. Conoscere il momento esatto in cui avvenimenti importanti debbano verificarsi è un ardente desiderio umano. Per soddisfare tale desiderio, noi ascoltiamo quotidianamente una quantità di comunicati che predicono, più o…

14. La Passione di Cristo

Sebbene la parola «ora» non sia assente nei sinottici, anche in relazione alla soffe–ren–za di Gesù (Mc 14:41; Lc 22:53); nel vangelo di Giovanni deve essere consi–de–rata come una sua espressione caratteristica in quanto lo scritto sembra, fin dalle prime…

15. Il fuoco eterno

Gli scrittori di ogni lingua usano spesso delle immagini o dei modi di dire che, sono sicuro, i lettori non prenderanno certo alla lettera! Per esempio, in italiano usiamo l’espressione “tagliare la corda” che non ha niente a che fare…

15. Il rapimento della Chiesa: Principi errati d’interpretazione

Lo scenario della fine dei tempi sopra descritto è stato sviluppato applicando costantemente due principi d’interpretazione profetica noti come 1) «coerenza letterale», 2) Distinzione tra Israele e la chiesa. É necessario esaminare brevemente questi due principi, poiché determinano l’intera costruzione…

15. La grazia pedagogica

Nella lettera a Tito Paolo rileva che la grazia di Dio, nella vita del credente, ha una funzione pedagogica, didattica e/o formativa in vista nella beata speranza del ritorno di Cristo (Ti 2: 11-13). Essa promuove in colui che è…

15. La maturità spirituale

Il Nuovo Testamento chiarisce molto bene che la volontà di Dio per ogni credente è la maturità spirituale. Egli vuole che cresciamo. Paolo, in Efesini 4:14-15, ha scritto: «Affinché non siamo più come bambini sballottati e portati qua e là…

15. La vita oltre la vita (Le esperienze ai confini della morte)

Una delle più indicative affermazioni riguardanti Dio è stata pronunciata da Gesù nei confronti di chi aveva serie difficoltà nel credere nella risurrezione dei morti: «Egli non è un Dio di morti, ma di viventi» (Mc 12: 27; cfr. Mt…

15. Preconoscenza e libertà di scelta

La Bibbia inizia con il racconto della creazione dei cieli e della terra da parte di Dio. Egli creò senza ricorrere a una materia o a condizioni preesistenti (Genesi 1:1). Portò tutto alla luce con la potenza della sua parola…

16. Antico e Nuovo Patto

La nozione di patto occupa un luogo molto importante nel pensiero biblico. Si riferisce a un accordo tra due persone, a un’alleanza tra nazioni o tra Dio e il suo popolo. Il termine designa una relazione di collaborazione e di…

16. Excursus storico dei dogmi mariani

«Maria è la chiave della teologia cristiana. Questa chiave è stata perduta». È il lamento del teologo René Laurentin che più di tutti si è dedicato alla mariologia. Egli ritiene che Maria sia stata ridotta a un mito, a un…

16. Il rapimento della chiesa: la reintegrazione degli ebrei

Il rapimento della chiesa: la reintegrazione degli ebrei in Palestina. Considerata l’importanza fondamentale attribuita al recente ristabilimento dello Stato d’Israele in Palestina – un evento considerato da molti come l’adempimento del segno in chiave profetica dell’avvicinarsi del ritorno di Cristo,…

16. La santificazione

Dal gr. Hagiasmos da hagiazò = consacrare, mettere da parte e dal latino sanctus.L’idea fondamentale espressa è quella di qualcosa di separato o radicalmente differente dall’ordinario. Ciò che è santo contrasta con tutto ciò che è profano o, in altri…

16. Muta il mio dolore in danza

La cultura in cui viviamo tende ad espellere la sofferenza, a negarla, esorcizzarla (talismani, amuleti, droga, alcol, ecc.), a rimuoverla o addirittura a “ucciderla” (suicidio/omicidio). I fatti di cronaca d’inaudita violenza, come quelli di uomini e donne che pongono fine…

17. Il rapimento della Chiesa: Il rapimento

Definizione di «rapimento segreto». In stretto rapporto alla restaurazione degli ebrei in Palestina, vi è un secondo importante segno dell’avvento male interpretato e che è oggi comunemente atteso: il cosiddetto rapimento segreto della Chiesa. Secondo il punto di vista dispensazionalista…

17. Il velo e la donna credente

Il Nuovo Testamento non condivide il disprezzo per la donna noto presso gli ebrei; infatti non le veniva insegnata la Torà, e il marito poteva darle il libello (Mt 19:7-9) di ripudio anche per futili motivi. Secondo il testo biblico…

17. La grazia: tra fondamentalismo e libertà

Florien Wineriter, capo di un Istituto Umanista a New York, in risposta al libro Defenders of God di Bruce B. Lawrence, parlando del fondamentalismo evangelico, afferma: “I fondamentalisti combattono contro nemici interni. Il loro grido di richiamo è ‘Commenta e…

17. Quando appare la Madonna

Nella letteratura sub-apostolica della prima metà del secondo secolo, regna un silenzio quasi completo sulla Vergine Maria. La Didachè, Clemente Romano, lo pseudo Barnaba, Erma, Policarpo, l’Epistola a Diogneto (nella sua parte autentica), i più grandi apologisti, Atenagora, Taziano, Teofilo,…

17. Questo non è un uomo

L’insieme degli insegnamenti che emergono dalla lettura di questi salmi presentano l’uomo, che uomo non è, «che aspira ad avere cose e a soggiogare persone, fino a schiavizzare i propri figli e chi con lui divide la vita. Ammalato di…

18. I vangeli apocrifi

Etimologicamente il termine Apocrifo (gr. Apocryphia), indica «cose nascoste o segrete» e quindi scritti che possono leggere in pochi e in segreto. Scritti esoterici! Nell’uso ecclesiastico apocrifo divenne il termine tecnico per designare quei libri che non si ritenevano facente…

18. Il rapimento della chiesa: la ricostruzione del tempio

Il rapimento della chiesa: la ricostruzione del tempio durante la tribolazione. Un terzo noto segno dell’avvento male interpretato, strettamente legato agli altri due (la reintegrazione degli ebrei in Palestina e il rapimento) è la pretesa ricostruzione del tempio di Gerusalemme…

18. La disciplina ecclesiastica

«Bisogna vegliare sulla santità della chiesa, affinché possa comparire davanti a Dio senza sporcizia, rivestita del vestito immacolato della giustizia di Cristo» (Testimonies vol. 3, pag. 237). La chiesa non sarà mai quella che i nostri cuori desiderano e, per…

18. La grazia nell’Antico Testamento

La grazia nell’A.T. è espressa in termini di misericordia, di perdono, di favore immeritato. Il termine grazia più coerente tra gli equivalenti nell’A.T., è il sostantivo Khēn (61 volte). Khēn illustra il significato storico-dinamico della «grazia» in rapporto di potere…

18. Non indurci in tentazione

La tentazione rivela il male che esiste, allo stato potenziale, in fondo all’animo. Ciò significa che la tentazione è lo specchio delle nostre inconsistenze, delle nostre fragilità e pertanto un’attività indicativa non solo per conoscerci meglio, ma soprattutto per migliorare…

19. Il giudizio finale

La risurrezione dei credenti e dei non credenti è strettamente legata al giudizio finale, dal momento che costituisce il precedente da cui quest’ultimo dipende. Il giudizio finale è presentato nella Scrittura come concomitante con il secondo avvento. In un certo…

19. La grazia di Dio e il Sabato

Quando parliamo della grazia, è solito pensare alla salvezza offertaci da Dio nella persona di Gesù Cristo. Giustamente, Paolo evidenzia che «è per grazia che siamo stati salvati» (Ef 2:4-10), ma questo è uno dei molteplici aspetti della grazia, perché…

19. Le metafore dell’inferno

Le difficoltà poste dal concetto tradizionale di inferno, hanno indotto alcuni studiosi a cercare interpretazioni alternative. Qui di seguito, prenderemo in esame due recenti tentativi volti a capire i dati biblici per una ridefinizione della natura dell’inferno. La revisione più…

19. L’ecumenismo e i movimenti carismatici e pentecostali

Le chiese che sono al di fuori del movimento ecumenico appartengono alla famiglia delle chiese protestanti. I cattolici, pur non facendo parte del Consiglio ecumenico, non sono in opposizione al dialogo, anche se perseguono l’obiettivo di ricondurre tutte le chiese…

19. Malintesi quotidiani su Dio e sulla spiritualità

La storia dell’uomo e più di ogni altra cosa del cristianesimo, sin dalle origini, è contraddistinta da considerevoli equivoci riguardo a se stessi, al prossimo, a Dio e al vivere la religiosità. I malintesi[1] fanno parte della vita e sono…

20. Amare e sentirsi amati

La felicità non è avere o possedere, nella vita c’è una sola grande felicità: amare ed essere amati. Amare e sentirsi amati è l’essenza dell’esistenza e “nulla rende così amabili, come il sentirsi amati” (Oscar Wilde). Più volte negli evangeli…

20. Gesù Logos

Nei Sinottici la divinità di Gesù è affermata indiretta mente con il riportare la vita del Maestro, i suoi insegnamenti e in particolare i miracoli compiuti senza dare parti colare rilievo a quelle argomentazioni teologiche che costituirebbero delle prove. La…

20. Gesù: Celibe o sposato?

Eccoci ancora una volta a parlare di Gesù e delle sue “umane avventure”. «Un frammento di papiro scritto nel dialetto copto sahidico tipico del basso Egitto e sinora sconosciuto ha riaperto il dibattito sulla possibilità che Gesù fosse sposato. La…

20. Il Digiuno

Digiunare (Ebr. som; gr. nestéuo) digiuno (gr. nestéia), che non mangia – essere privo di cibo o fare a meno del cibo. I pagani digiunavano per timore dei demoni, come misura efficace per prepararsi all’incontro con le divinità; in segno…

20. Il giudizio che precede il ritorno di Cristo – prima parte

È stato detto che i credenti nella nuova terra si troveranno di fronte a tre sorprese. Primo: scopriranno che alcuni dei «santi» che si aspettavano di trovare non vi saranno. Imbarazzato e confuso, qualcuno si chiederà: Come è possibile che…

21. Gesù e la tendenza al peccato

Scriveva il teologo Fr. Godet: «Gesù è stato posto con la sua nascita miracolosa nella posizione di purezza e d’in nocenza in cui era il primo uomo prima della sua caduta. Ciò allo scopo di ricomi nciare con successo il…

21. Il giudizio che precede il ritorno di Cristo – seconda parte

«La festa dei Kippurim è la pietra di volta del sistema levitico… La Mishna diceva che in quel giorno, grazie ai riti di riparazione, i sacerdoti e i fedeli ricevevano la piena assoluzione “di tutte le loro iniquità, di tutte…

21. La chiesa e la grazia

La gente vuole fatti. Non apprezziamo l’uso di superlativi nelle cortesi conversazioni che abbiamo in chiesa o in altri ambiti ecclesiali. Attribuiamo alle persone l’intelligenza, le doti che Dio ha effettivamente dato loro. Ma forse dovremmo usare parole come audace,…

21. La Quaresima (Storia – Spiritualità – Parola di Dio)

La Quaresima, è un periodo di quaranta giorni, dell’anno liturgico della Chiesa cattolica, vissuto nella penitenza, come preparazione all’evento pasquale. Essa è preceduta dal carnevale. Una festa popolare, quest’ultimo, caratterizzata dal divertimento, dalla satira, dallo scherzo fino spingersi alla licenziosità.…

21. Uso e abuso della lingua

«Nessuna cattiva parola esca dalla vostra bocca; ma se ne avete qualcuna buona, che edifichi secondo il bisogno, ditela affinché conferisca grazia a chi l’ascolta… Via da voi ogni amarezza, ogni cruccio e ira e clamore e parola offensiva con…

22. Ecclesia semper reformanda est

«Dobbiamo tentare di comprendere di nuovo il senso della grazia e della vocazione a seguire Gesù nel loro giusto rapporto reciproco. Non possiamo più, oggi, eludere il problema. Diviene sempre più evidente che la difficoltà della nostra chiesa, sta solo…

22. Il Cristo utilitario

Confesso un senso di inquietudine quando osservo il modo in cui il Cristo viene vissuto e proclamato nella galassia del cristianesimo. Molti sono coloro che sostengo di credere in Cristo ma che non accettano la sua signoria. Infatti, sempre più…

22. Pasqua e santa cena

Il rapporto tra Pasqua e santa Cena è una questione ancora dibattuta. Per alcuni si tratta di un’istituzione cristiana che non ha relazione alcuna con la Pasqua; per altri è l’interpretazione cristiana della cerimonia ebraica. I testi biblici contengono almeno…

22. Risurrezione e identità

L’assemblea universale di tutti i credenti sarà resa possibile al ritorno di Cristo da due eventi principali: la risurrezione dei santi e la trasformazione dei viventi. Quest’ultima è generalmente nota come la «traslazione». L’uso del vocabolo «traslazione» non è corretto,…

23. La forza della fragilità

“O Signore, fammi conoscere la mia fine e quale sia la misura dei miei giorni. Fa’ ch’io sappia quanto sono fragile” (Salmo 39:4). Possedere una personalità forte non vuol dire avere un carattere duro e intransigente, essere sempre all’altezza della…

23. L’uomo del Peccato

Quel giorno non verrà se prima non… sia stato manifestato l’uomo del peccato, il figlio della perdizione, l’avversario” S. Paolo. È importante essere al chiaro su questo personaggio-potere perché, come scrive il gesuita M. Lacunza: “Sembra non solamente conveniente, ma…

23. Mostraci il Padre

Coloro che credono che Dio abbia un corpo si appellano spesso all’affermazione biblica che l’uomo fu creato «ad immagine di Dio» (Gn 1:27). Ciò sembrerebbe suggerire l’idea di una somiglianza fisica tra Dio e l’uomo. Se l’uomo assomiglia a Dio,…

24. Dio è innocente!

Nonostante questa unica e irrepetibile rivelazione dell’amore divino, disgraziatamente, l’uomo persiste nell’avere un’immagine di Dio frastagliata da visioni e interpretazioni contrastanti fondate su personalismi e sulle tradizioni. Come un fiume che nel suo fluire verso il mare s’inquina a causa…

24. Distruzione o punizione?

La distruzione eterna degli empi è stata associata principalmente alle posizioni di alcune chiese come gli avventisti, i testimoni di Geova e alcuni gruppi minori (per esempio la chiesa di Dio, la chiesa universale di Dio, la chiesa unita di…

24. Fragili? Sì! Ma aperti alla saggezza

“Quando il dolore diventa una prestazione umana” La speranza è una delle virtù teologali commista alla fiducia che ci aiutano a guardare oltre l’orizzonte di qualsiasi situazione dolorosa che può rendere opaca la nostra già fragile esistenza. In contrasto a…

25. Breve excursus storico sulla trinità

Circa il rapporto fra le tre persone divine, in modo particolare fra il Padre e il figlio, gli scritti patristici più antichi si esprimono con una certa indeterminatezza perché non era studiata con cura l’intera portata della natura superiore di…

25. L’equivalenza giorni-anni

L’equivalenza biblica giorno-anno nel nostro tempo non è condiviso dai diversi teologi, non perché il testo non sia evidente, ma principalmente per due motivi con i quali si considera la profezia… Sin dai primi secoli della nostra era e prima…

26. Gesù, il Figlio di Dio

Il concetto di figlio da una parte indica la posizione intergenerazionale di un individuo all’interno di un sistema familiare, al quale è legato da vincoli di natura non solo biologica ma anche sociale e psicologica, in cui cresce e si…

26. Profeti e profezie: E. G. White e Nostradamus a confronto

Alcuni scrittori e registi ci avevano fatto credere, frettolosamente, che, a dire dei maya, la terra sarebbe stata devastata da immani cataclismi dal dicembre del 2012. L’anno in questione è già alle spalle e, come vedete, state ancora leggendo queste…

27. La visione profetica escatologica e il ritorno di Cristo

Alcuni scrittori e registi ci avevano fatto credere, frettolosamente, che, a dire dei maya, la terra sarebbe stata devastata da immani cataclismi dal dicembre del 2012. L’anno in questione è già alle spalle e, come vedete, state ancora leggendo queste…

27. Le convinzioni che fanno male

Le convinzioni, insieme ai nostri valori e criteri, sono una componente chiave della nostra personalità che ci permette di dare significato alla realtà che ci circonda e a se medesimi. Esse, oltre a fornire la certezza della nostra reale esistenza…

28. Teologia dell’esperienza o della Parola

Sono al quanto sorpreso nel cogliere il modo in cui oggi vengono decantati i “miracoli” in certi ambiti religiosi, soprattutto in quello carismatico. È sufficiente accendere il televisore sintonizzarsi su qualche canale televisivo evangelico, oppure comprare una rivista religiosa, per…

29. La redenzione messianica: la Pasqua e la Cena del Signore

Nell’immensa e differenziata galassia del cristianesimo, la Pasqua, dopo il Natale, è la più importante festa cristiana. Essa da una parte si richiama alla Pasqua ebraica, che ricorda la liberazione del popolo d’Israele dalla schiavitù egiziana. Dall’altra, rievoca la risurrezione…

30. L’ascensione di Gesù: insegnamenti

«Il Signore Gesù dunque, dopo aver loro parlato, fu elevato in cielo e sedette alla destra di Dio» (Mc 16:19). Come i discepoli di Cristo, anche noi siamo invitati a fare un “salto temporale”, passando dal racconto di Cristo venuto…